fb-pixel
Logo Supporthost

Installare Drupal: guida completa

Agosto 25, 2022 / Pubblicato in:  da Maria Grazia Guzzo
Nessun commento

Se vuoi sapere come installare Drupal sul server o in locale, in questa guida dettagliata troverai tutto quello che cerchi.

Vedremo come installare il CMS sul server con un’auto-installatore, come fare manualmente e in locale e come risolvere eventuali problemi.

Per prima cosa vediamo quali alternative abbiamo e quali sono i requisiti.

Installare Drupal Guida

Come installare Drupal

Se vuoi creare un sito con Drupal hai diverse alternative.

Alcuni hosting mettono a disposizione un auto-installatore per permetterti di installare script e CMS con un click o hanno piani hosting per questo CMS.

Nel nostro caso puoi installare Drupal con Softaculous o ordinare un piano hosting Drupal con il CMS già installato.

Tieni presente che con SupportHost puoi ordinare un qualsiasi piano hosting e indicare in fase d’ordine il CMS che vuoi preinstallato.

Prima di sottoscrivere un piano vuoi fare delle prove? Approfitta del nostro hosting gratuito e potrai provare il servizio senza impegno per 14 giorni.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

In questa guida vedremo diversi metodi per installare Drupal:

  • come installare con Softaculous;
  • come fare l’installazione manuale;
  • come installare in locale con XAMMP.

Prima di iniziare, vediamo quali sono i requisiti di questo CMS.

Requisiti di Drupal

Come abbiamo visto anche nella guida a cos’è Drupal, per installare il CMS dobbiamo rispettare i seguenti requisiti.

Drupal

Spazio libero: circa 100 MB.

Versione PHP: PHP 7.3 o superiore.

Web server: Apache 2.4.7 o superiore / Nginx 0.7 o superiore / Microsoft IIS 5, 6, 7, 8 o 10.

Database: MySQL 5.7.8, PostgreSQL 10.0 o SQLite 3.26.

Installare Drupal con Softaculous

Softaculous è un software che forniamo con tutti i nostri piani dall’hosting condiviso ai piani dedicati VPS cloud hosting e server dedicati.

Con questo auto-installatore è possibile installare con facilità centinaia di script.

Vediamo come usarlo per installare Drupal.

Per aprire Softaculous ci basta accedere a cPanel e cliccare su Softaculous Apps Installer dalla sezione Software.

Softaculous App Installer

Utilizziamo la barra di ricerca per trovare Drupal e poi clicchiamo sul pulsante azzurro Installa.

Installare Drupal Con Softaculous

Ci verrà richiesto di inserire le informazioni necessarie per l’installazione.

Impostazioni del Software

Da questa sezione possiamo scegliere l’URL in cui verrà installato Drupal.

Installare Drupal Impostazioni Software

Scegliere protocollo: se disponibile scegliamo https. Tieni presente che devi avere un certificato SSL installato sul sito per poter utilizzare questo protocollo.

Scegli il dominio: dal menu a tendina possiamo selezionare il dominio o il sottodominio in cui installare il CMS.

Nella cartella: se vogliamo installare il CMS nella root del dominio lasciamo il campo vuoto.

Scegliere la versione che vuoi installare: dal menu a tendina selezioniamo la versione, per esempio 9.3.13.

Compito CRON: da qui possiamo definire l’intervallo di tempo per il cron job. Se non sai come modificare i valori, è raccomandato usare i valori di default.

Impostazioni del sito e account admin

Da queste due sezioni possiamo impostare il nome del sito e creare l’account dell’amministratore.

Installare Drupal Impostazioni Sito

Nome utente Admin: inseriamo il nome utente dell’amministratore.

Password amministratore: inseriamo la password dell’amministratore. Questi dati, utente e password, ti verranno richiesti per accedere al pannello di amministrazione di Drupal.

Email admin: inseriamo l’indirizzo email.

Opzioni avanzate

Dalla sezione opzioni avanzate possiamo modificare il nome del database associato alla nostra installazione di Drupal.

Possiamo anche disattivare le notifiche di aggiornamento, ma non è raccomandabile. Per la sicurezza del sito è sempre meglio aggiornare Drupal quando viene rilasciato un nuovo aggiornamento.

Da qui possiamo anche modificare il prefisso delle tabelle del database e impostare i backup automatici con Softaculous.

Installare Drupal Opzioni Avanzate

In genere possiamo lasciare le impostazioni di default per le opzioni avanzate.

Avviare l’installazione

Dopo aver inserito tutti i dati possiamo avviare l’installazione cliccando sul pulsante Installa in fondo alla pagina.

Dopo che il processo sarà ultimato, vedremo un avviso come questo che ci riporta i link per accedere al sito e al pannello di amministrazione.

Installazione Drupal Con Softaculous Completata

Cliccando sull’indirizzo accanto a URL admin saremo reindirizzati alla pagina di login per accedere al back-end.

Accedere Al Back End Drupal

Installare Drupal manualmente

L’installazione manuale di Drupal prevede i seguenti passaggi:

  • scaricare i file del CMS;
  • caricare i file sul server;
  • creare il database;
  • avviare l’installazione.

Vediamo come procedere un passo alla volta.

Scaricare i file del CMS

Per scaricare Drupal ci basta collegarci alla sezione Download del sito. Da qui possiamo scaricare l’archivio .zip o tar.gz con i file del CMS.

Scaricare Drupal

Cliccando su Download Drupal zip o Download tar.gz scaricheremo l’ultima versione del software che attualmente è la 9.3.13.

Se, invece, volessimo scaricare una versione precedente ci basta cliccare su Read release note e poi cliccare su Releases.

Da qui potremo accedere alle versioni precedenti e scaricare quella che vogliamo.

Drupal Release Precedenti

Caricare i file sul server

Dopo aver scaricato Drupal, possiamo caricare i file sul server.

I file dovranno essere caricati nella directory in cui vogliamo installare Drupal, per esempio nella root del dominio (public_html).

Per caricare i file possiamo usare diversi metodi:

In ogni caso possiamo caricare il file .zip (o tar.gz) e poi estrarre l’archivio sul server.

Ai fini di questa guida vedremo come fare con il file manager di cPanel.

Accediamo al file manager e apriamo la cartella in cui vogliamo installare Drupal. Nel nostro caso utilizzeremo un sottodominio.

Carichiamo il file compresso che abbiamo scaricato in questa cartella: clicchiamo su Carica e poi selezioniamo il file o trasciniamolo nell’area indicata.

Caricare Drupal Sul Server File Manager

Attendiamo che il caricamento sia completato e torniamo indietro cliccando sul link in basso Torna a “…”.

Ora dobbiamo estrarre l’archivio, clicchiamo con il tasto destro sul file e poi clicchiamo su Extract.

Estrarre Zip Drupal File Manager

I file estratti verranno inseriti in una nuova cartella chiamata “drupal-x.x.xx“. Dobbiamo quindi spostare il contenuto della cartella in modo che i file siano nella directory che vogliamo usare per il sito.

Spostare I File Drupal

Per farlo seguiamo i passaggi indicati nella schermata qui sopra:

  1. apriamo la cartella e selezioniamo tutti i file cliccando su Seleziona tutto;
  2. clicchiamo su Sposta;
  3. inseriamo il percorso in cui vogliamo spostare i file;
  4. clicchiamo su Move files.

Possiamo quindi eliminare il file zip e la cartella vuota (drupal-x.x.xx).

Creare il database

A questo punto, prima di installare Drupal, dobbiamo creare un database.

Se utilizzi cPanel, puoi seguire la procedura passo passo nel nostro tutorial su come creare un database.

Creare Un Database Cpanel

Dovrai creare un database e un utente e associare l’utente al database.

Ricordati di memorizzare i dati di accesso al database, perché ti serviranno in fase di installazione.

Avviare l’installazione di Drupal

Per avviare l’installazione di Drupal ci basta collegarci all’indirizzo in cui abbiamo estratto l’archivio.

Choose language

Per prima cosa ci verrà chiesto di scegliere la lingua. Selezioniamola dal menu a tendina e clicchiamo su su Save and continue.

Installare Drupal Choose Language

Scegli un profilo

Il passaggio successivo sarà quello di scegliere il tipo di installazione.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis
Installare Drupal Profilo

Standard: è il tipo di installazione base che include anche alcune funzionalità già configurate, adatta a chi sta iniziando a utilizzare Drupal. (Opzione consigliata)

Minimale: è un’installazione più adatta ad utenti esperti che ci permette di definire le funzionalità che ci servono in seguito.

Demo: ci permette di installare un sito d’esempio.

Clicchiamo su Salva e continua per procedere, nel passaggio successivo verranno verificati in automatico i requisiti.

Se durante la verifica dei requisiti ricevi un messaggio di errore, controlla la sezione sulla risoluzione dei problemi durante l’installazione.

Configurazione database

In questo passaggio dobbiamo selezionare il tipo di database e inserire i dati richiesti.

Installare Drupal Configurazione Database

Nome database: inseriamo il nome del database che abbiamo creato.

Nome utente database: inseriamo il nome utente associato al database.

Password database: inseriamo la password che abbiamo scelto.

In questa schermata vedremo anche le opzioni avanzate. Da qui è possibile specificare il nome dell’host (in genere localhost), il numero di porta e il prefisso del nome della tabella.

In genere possiamo lasciare le opzioni predefinite, a meno che il provider non ti abbia fornito indicazioni specifiche.

Clicchiamo su Salva e continua e verrà avviata l’installazione del sito.

Installare Drupal Installazione Sito

Configurazione sito

In questo passaggio possiamo configurare alcune informazioni di base del sito.

Installare Drupal Configurazione Sito
Informazioni sul sito

Inseriamo il nome del sito e l’indirizzo email associato.

Profilo di manutenzione del sito

Da questa sezione possiamo creare il profilo dell’amministratore del sito inserendo nome utente, password e indirizzo email.

Installazione Drupal Profilo
Impostazioni internazionali

Paese predefinito: scegliamo il paese dal menu a tendina.

Fuso orario predefinito: selezioniamo la città per impostare il fuso orario.

Notifiche di aggiornamento

Possiamo scegliere se attivare le notifiche per gli aggiornamenti e ricevere le notifiche via email.

Ultimare l’installazione

Clicchiamo su Salva e continua e l’installazione verrà completata.

Verremo quindi rimandati al front-end del sito e vedremo un avviso come questo che ci comunica che abbiamo installato Drupal correttamente.

Installazione Drupal Manuale Completata

Installare Drupal in locale con XAMPP

Per installare Drupal in locale possiamo usare uno stack come XAMPP o MAMP.

In questo caso utilizzeremo XAMPP che è compatibile con Windows, Linux e macOS.

Per poter installare Drupal in locale dovremo:

  • installare XAMPP
  • scaricare i file di Drupal dal sito
  • creare un database
  • avviare l’installazione.

Ecco come procedere.

Installare XAMPP

Per installare XAMPP dobbiamo collegarci al sito Apache Friends e scaricare la versione del programma compatibile con il nostro sistema operativo.

Scaricare Xampp Pagina Download

Dopodiché ci basta seguire la procedura guidata per completare l’installazione.

Dopo aver aperto XAMPP, la prima cosa da fare è attivare i moduli Apache e MySQL, facendo click su Start accanto alle rispettive voci.

Xampp Attivare Moduli

Scaricare Drupal

Collegandoci alla sezione download di drupal.org possiamo scaricare i file del CMS.

Scaricare Drupal

Dobbiamo quindi estrarre i file all’interno della cartella htdocs.

Il percorso di questa cartella su Windows in genere è:

C:\xampp\htdocs

All’interno della cartella htdocs creiamone una nuova e chiamiamola “drupal”. Dopodiché spostiamo in contenuto del file .zip all’interno di questa nuova cartella.

Prima di avviare l’installazione, dobbiamo creare un database.

Creare un database

Per creare un database per il sito possiamo utilizzare phpMyAdmin, ci basta aprire il browser e collegarci a localhost/phpmyadmin/.

Ricordati che devi aver attivato i moduli Apache e MySQL da XAMPP.

Da phpMyAdmin clicchiamo su Nuovo per creare un nuovo database.

Inseriamo il nome del database, per esempio drupal, e poi clicchiamo su Crea.

Phpmyadmin Database Drupal

Avviare l’installazione di Drupal in locale

Per avviare l’installazione ci basta collegarci all’indirizzo localhost/drupal/.

Tieni presente che “drupal” in questo caso è il nome della cartella che abbiamo usato.

Se hai usato un nome diverso dovrai modificare l’indirizzo in modo che corrisponda al nome della cartella: localhost/nome-cartella/.

Possiamo quindi seguire la procedura guidata per l’installazione. Per tutti i dettagli puoi seguire i passaggi indicati nella sezione Avviare l’installazione di Drupal del capitolo sull’installazione manuale di questa guida.

Quando arriviamo allo step della verifica dei requisiti potrebbero esserci degli avvisi come quello in questo esempio.

Avviso Cache Php Opcode Installazione Drupal

In questo caso possiamo risolvere le avvertenze e cliccare su Riprovare oppure proseguire cliccando su Continuare ugualmente.

Configurazione database

Arrivati a questo passaggio possiamo inserire i dati per la connessione al database.

Creare Database Drupal Installazione Locale

Nome database: inseriamo il nome del database che abbiamo creato, nel nostro caso “drupal”.

Nome utente database: possiamo usare il nome dell’utente collegato al database, in genere root.

Password database: in questo caso possiamo lasciare il campo vuoto.

A questo punto non ci resta che completare l’installazione e inserire le informazioni richieste nella sezione Configurazione sito.

Alla fine dell’installazione verremo reindirizzati al front-end del nostro nuovo sito creato con Drupal.

Installazione Locale Di Drupal Completata

Errori durante l’installazione di Drupal in locale

Se riscontri avvisi durante l’installazione di Drupal in locale, devi assicurarti che le impostazioni di sistema siano corrette.

Se necessario puoi modificare le impostazioni del file php.ini. Con XAMPP troverai il file a questo percorso: C:\xampp\php\php.ini.

I valori raccomandati per l’installazione in locale sono i seguenti:

  • max_execution_time = 600
  • max_input_time = 600
  • memory_limit = 512M
  • post_max_size = 64M
  • upload_max_filesize = 64M
  • mysql.connect_timeout = 600.

Problemi durante l’installazione di Drupal

Nella sezione precedente abbiamo visto quale configurazione utilizzare per evitare problemi con l’installazione di Drupal in locale.

In questa sezione vediamo, invece, come risolvere errori durante l’installazione sul server.

Problemi con la versione PHP

Se riscontri un avviso che ti comunica che la versione PHP del server non è compatibile con la versione di Drupal, dovrai modificare la versione.

Con SupportHost puoi modificare direttamente la versione PHP da cPanel. Negli altri casi se non puoi farlo direttamente, dovrai contattare il tuo provider.

Impossibile connettersi al database

Se ti imbatti in errore che indica “Failed to connect to your MySQL database server” ci sono problemi con la connessione al database.

In questo caso assicurati che le informazioni inserite (username, password e nome del database) siano corrette.

Conclusioni

Abbiamo visto i diversi metodi che possiamo seguire per installare Drupal sul server o in locale.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Il processo di installazione può essere semplificato con un auto-installatore, ma in alcuni casi possiamo aver bisogno di installare il CMS manualmente.

In conclusione abbiamo anche visto come risolvere alcuni dei problemi che possono verificarsi durante l’installazione.

E tu, sei riuscito a installare Drupal seguendo questa guida? Quale metodo hai seguito? Facci sapere nei commenti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

chevron-down