fb-pixel
Logo Supporthost

Trasferimento dominio: guida completa

12 Giugno 2023 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Dopo aver registrato un dominio si può decidere di trasferirlo verso un altro provider.

Nella guida di oggi vedremo cosa serve per poter richiedere il trasferimento del dominio, quali sono le condizioni necessarie e quali eccezioni bisogna conoscere.

Se parole come tempi di trasferimento del dominio, puntamento e auth code ti suonano nuove, leggendo questa guida saprai tutto quello che serve per affrontare il trasferimento senza più dubbi.

Partiamo proprio dai casi più comuni in cui si sceglie di trasferire il dominio per gestirlo con un altro fornitore.

Trasferimento Dominio

Trasferimento dominio: perché e quando farlo?

Per prima cosa rispondiamo alla domanda: che significa trasferire un dominio?

Il trasferimento di un dominio è il semplice cambio di gestore dal vecchio al nuovo provider.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Ci sono diverse ragioni che possono portarti a voler trasferire il dominio. Innanzitutto è necessario precisare che se vuoi cambiare hosting non sei obbligato al trasferimento del dominio. Potresti, infatti, decidere di tenere hosting e dominio su provider differenti.

Per gli utenti meno esperti è consigliato trasferire il dominio quando si cambia hosting. In questo modo non si rischiano errori cambiando il puntamento del sito e si evita di avere il sito down per diverse ore nel caso in cui il puntamento non venga impostato correttamente.

Vediamo i motivi per cui potresti aver bisogno di trasferire il dominio:

  • pensi che il costo del dominio sia elevato e vuoi passare a un’offerta più vantaggiosa;
  • hai bisogno di funzionalità o servizi che non sono inclusi nel servizio attuale, come la possibilità di attivare il blocco del trasferimento o la protezione per la privacy;
  • reputi che il supporto del provider attuale non sia adeguato alle tue aspettative e vuoi scegliere un hosting migliore.

Se vuoi trasferire il dominio verso SupportHost, puoi approfittare della nostra offerta. Scegli uno dei nostri piani come hosting condiviso o hosting WordPress e trasferisci anche il tuo dominio. Il dominio che associ al tuo piano hosting sarà gratis per sempre: tu paghi solo il servizio hosting e il dominio te lo regaliamo noi.

Come si trasferisce un dominio

La procedura di trasferimento di un dominio da un provider a un altro si può riassumere così:

  1. richiedi l’auth code al provider con cui hai registrato il dominio;
  2. ordini il trasferimento dominio con il nuovo provider;
  3. completi la procedura indicando auth code e dati richiesti;
  4. confermi il trasferimento tramite email (opzionale).

Vedremo ognuno di questi passaggi nel dettaglio.

A cosa serve l’auth code e come si richiede

Una condizione essenziale per poter richiedere il trasferimento del dominio è conoscere l’auth code.

Questo codice è chiamato anche in altri modi, ad esempio:

  • codice di autorizzazione,
  • AuthInfo,
  • EPP code,
  • password del dominio,
  • codice di trasferimento,
  • transfer secret.

Nella pratica è come una password, un codice unico associato al tuo dominio. Visto che solo il proprietario del dominio può richiederlo, questo codice viene usato proprio per evitare che altre persone possano trasferire il dominio a insaputa del proprietario.

Possedere l’auth code è indispensabile per avviare la procedura di trasferimento del dominio.

Come richiedere l’auth code

La procedura per ottenere l’auth code cambia da un provider all’altro.

Alcuni provider come Aruba o Siteground ti permettono di trovare il codice nel pannello di controllo. Se stai cercando una procedura specifica controlla tra i nostri tutorial sulle richieste di auth code, ci sono le guide ad alcuni dei principali hosting.

Altri provider non inseriscono il codice nell’area utente, per cui dovrai contattare il provider con cui hai registrato il dominio e richiedere espressamente che ti sia inviato il codice.

Come richiedere il trasferimento del dominio

Se vuoi trasferire il dominio verso SupportHost senza cambiare hosting, ti basta collegarti all’area dedicata alla registrazione e trasferimento domini e inserire nel campo il nome del dominio che vuoi trasferire.

Come Richiedere Trasferimento Dominio A Supporthost

Per procedere dovrai quindi controllare che il nome del dominio sia esatto e inserire il tuo auth code nella finestra che comparirà.

Trasferimento Dominio Verso Supporthost

Se trasferisci il dominio verso SupportHost potrai estendere il rinnovo per un anno.

Tieni conto che dopo aver richiesto il trasferimento dovrai confermarlo tramite email.

Configurare i DNS

Ricordati che se hai scelto di trasferire il dominio senza cambiare hosting dovrai modificare i nameservers del dominio. I tempi di propagazione DNS richiedono fino a 12/24 ore, in molti casi possono bastare poche ore, a seconda dell’estensione del dominio.

Usa Nameservers Personalizzati

Durante il trasferimento, però, alcuni provider non permettono di cambiare il puntamento, quindi sarà necessario modificarlo prima oppure aspettare il completamento del trasferimento.

Tempi trasferimento dominio

I tempi di trasferimento del dominio variano in base all’estensione.

L’estensione o dominio di primo livello è la porzione terminale del tuo dominio, per esempio “.com”, “.it” o “.net”.

Vediamo le principali:

  • Trasferimento dominio .it: avviene durante la notte successiva alla richiesta alle 01:00. Questo significa che se richiedi il trasferimento del dominio alle ore 18 del 25 giugno, il trasferimento viene completato alle ore 01:00 del 26 giugno.
  • Trasferimento dominio .eu: è praticamente istantaneo, in pochi minuti viene trasferito.
  • Trasferimento dominio .com .net .org e nuove estensioni generiche: richiede in genere 5 giorni. Ci sono alcuni provider che ti permettono di trasferire un domino generico anche prima dei 5 giorni, tramite un click su una conferma inviata tramite email o tramite il pannello di controllo del dominio. Ad esempio GoDaddy permette questa opzione.

Cosa sapere se trasferisci il dominio e il sito

Devi sapere che per i domini .it e .eu il trasferimento è quasi istantaneo. Nel caso in cui stai spostando il sito e vuoi delegare la migrazione del sito e delle email a SupportHost, ti suggeriamo di inserire durante l’ordine un auth code errato. Ti basterà comunicarci poi via ticket il codice corretto.

Così facendo non si avvierà subito la procedura di trasferimento e avremo il tempo di procedere con il trasferimento del sito e il trasferimento email.

Solo dopo aver trasferito il tuo sito e le tue email, i nostri tecnici provvederanno a modificare il puntamento del dominio e a procedere con il trasferimento. Questa procedura permette di ridurre al minimo i tempi di trasferimento e non avere downtime per il sito.

Se vuoi saperne di più leggi come funziona la migrazione del sito su SupportHost.

In quali casi non è possibile trasferire il dominio?

Ora che abbiamo visto come fare per trasferire il dominio, è importante sapere anche che ci sono delle regole sul trasferimento che potrebbero impedirci di avviare la procedura.

Andiamo a vedere i casi principali.

Prima registrazione o trasferimento dominio richiesto di recente

Se hai appena registrato il dominio internet, devi sapere che dovrai aspettare 60 giorni per poterlo trasferire.

Questo vuol dire che se hai registrato o trasferito il dominio negli ultimi 60 giorni, non potrai procedere con un nuovo trasferimento.

Recente aggiornamento dei dati di registrazione del dominio

Nel caso dei domini generici la limitazione dei 60 giorni si applica anche alle modifiche. Questo significa che non potrai trasferire il dominio se c’è stato un aggiornamento dei dati. Le modifiche includono la modifica dell’email o il cambio del nome del registrante.

Questa limitazione viene applicata per motivi di sicurezza ed evitare che ci siano trasferimenti non autorizzati. In alcuni casi i provider possono offrire un’opzione che ti permette di aggirare il limite e trasferire il dominio anche prima dei 60 giorni.

Scadenza o blocco del dominio

In molti casi non puoi trasferire un dominio scaduto. Se sei in questa situazione, devi rinnovare il dominio con il provider precedente per il periodo minimo di un anno e successivamente potrai richiedere il trasferimento.

Per poter trasferire il dominio è, inoltre, necessario aver disattivato il blocco che impedisce i trasferimenti involontari. Finché il blocco è attivo il trasferimento non è possibile.

Nota: Il blocco del dominio si può attivare sui domini generici come .com, ma non sui domini nazionali come .it.

Disabilita Il Blocco Trasferimento Del Dominio
Su SupportHost puoi disattivare il blocco del trasferimento direttamente dall’area clienti.

Altri motivi di rifiuto del trasferimento dominio

Se chi ha registrato il dominio non ha assolto tutti i pagamenti, non potrà avviare la procedura di trasferimento.

Ricordati che il provider è tenuto a fornire l’auth code che ti consentirà di trasferire il dominio entro 5 giorni dalla richiesta (o meno a seconda dell’estensione del dominio). Se una delle condizioni che abbiamo visto non viene rispettata la richiesta di trasferimento non può procedere.

Non preoccuparti perché in ogni caso se il trasferimento non può avvenire, il provider ti comunicherà qual è la motivazione e cosa puoi fare per risolvere.

Conclusioni

Richiedere il trasferimento di dominio può sembrare più difficile di quanto sia in realtà.

Di fatto si tratta di scegliere un nuovo fornitore, ottenere l’auth code dal fornitore precedente e poi richiedere il trasferimento.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Ad ogni modo ci sono anche delle regole da seguire, ad esempio non si possono trasferire i domini appena registrati e in alcuni casi è necessario prima disattivare il blocco. Abbiamo perciò visto tutte queste situazioni per aiutarti ad affrontare al meglio il trasferimento del dominio.

Sei riuscito a cambiare fornitore seguendo questa guida? È stato facile recuperare l’auth code? Lascia un commento per farcelo sapere.

Ultimo aggiornamento con aggiunta di maggiori dettagli sul trasferimento, il 12 giugno 2023.

immagine autore

Ivan Messina

Fondatore di SupportHost. Con oltre 10 anni di esperienza nel web hosting, lavora ogni giorno per migliorare il servizio e riservare attenzione a ogni singolo cliente.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chevron-down