fb-pixel
Logo Supporthost
Log in

Schermo bianco WordPress: come risolvere

Novembre 11, 2021 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Il problema dello schermo bianco di WordPress si verifica quando il sito che stai cercando di visitare appare come una pagina bianca, vuota, priva di contenuti. In questo articolo vedremo quali sono le cause dello schermo bianco di WordPress e come fare per risolvere l’errore sul tuo sito.

Per facilitare la risoluzione dell’errore vedremo delle verifiche rapide che ti aiutano a identificare le cause del problema e prendono in esame i casi più comuni per cui si verifica questo errore. Nella seconda parte dell’articolo vedremo le altre possibili cause e come fare per risolvere il problema di caso in caso.

Iniziamo dal vedere come si presenta l’errore dello schermo bianco di WordPress.

Cos’è lo schermo bianco della morte di WordPress

Tra gli errori di un sito WordPress più comuni (e più temuti) c’è il problema dello schermo bianco. Questo errore fa sì che il sito non sia accessibile né ai visitatori né agli amministratori stessi.

Dicevamo che è uno degli errori più temuti, il motivo è dovuto al fatto che l’errore dello schermo bianco si presenta senza portare con sé informazioni che possano aiutarci a capire meglio da cosa è stato generato.

Lo schermo bianco è un errore che spesso può essere causato da un problema di compatibilità con un plugin o un tema.

In altri casi la ragione dell’errore può essere un aggiornamento recente di WordPress, ma queste sono solo alcune delle cause principali. Esamineremo tutte le cause possibili nei paragrafi successivi e vedremo come risolvere.

Per prima cosa capiamo come si presenta l’errore in modo da poterlo riconoscere facilmente. Come avrai già intuito dal nome, per schermo bianco si intende quella situazione in cui provando di accedere a una pagina ci si ritrova di fronte a uno schermo bianco, una pagina vuota.

Schermo Bianco WordPress

Questo errore viene anche definito schermo bianco della morte, schermata bianca della morte o white screen of death (spesso abbreviato in WSoD).

In alcuni casi l’errore può coinvolgere solo il front-end del sito, questo significa che si presenterà solo cercando di accedere alle pagine, ma il back-end (la dashboard di WordPress) funzionerà regolarmente.

In altre circostanze l’errore impedisce di accedere anche all’area di amministrazione del sito.

Tieni presente che in alcuni casi, anziché visualizzare una pagina completamente vuota, potresti vedere un errore 500 come questo che vedi qui sotto.

Errore 500

Come risolvere lo schermo bianco della morte su WordPress

Prima di provare le diverse soluzioni che vedremo per risolvere il problema dello schermo bianco su WordPress e tornare a far funzionare il tuo sito, ci sono delle operazioni preliminari da compiere.

Per prima cosa ti raccomandiamo di eseguire un backup del sito.

Se hai un piano con SupportHost come un hosting condiviso, un hosting WordPress o un piano dedicato come server dedicato o VPS cloud hosting ti interesserà sapere che mettiamo a disposizione un servizio di backup gratuito mantenendo i backup degli ultimi 30 giorni.

In ogni caso tieni presente che è sempre raccomandano eseguire un backup manuale prima di un’operazione importante. Per creare un backup con cPanel puoi seguire il nostro tutorial.

Se stai usando un plugin di cache, prima di proseguire con le verifiche che ci permetteranno di risolvere lo schermo bianco su WordPress assicurati di disattivarlo.

Verifiche rapide per risolvere lo schermo bianco su WordPress

Puoi risolvere il White Screen of Death facilmente se riesci a risalire alla causa che lo ha generato. Per farlo abbiamo preparato in questa sezione una serie di controlli rapidi che puoi effettuare per risolvere al più presto il problema e tornare ad avere il sito online.

Hai installato un nuovo plugin o tema di recente e vedi lo schermo bianco?

Se il problema si è verificato subito dopo aver installato un nuovo plugin o un nuovo tema, la prima cosa da fare è provare a disattivare il componente che sta potenzialmente causando l’errore dello schermo bianco.

Tieni presente che dovresti provare a disattivare il plugin in questione anche se di recente hai modificato le impostazioni di un plugin già attivo o hai modificato il codice di un plugin.

Se si tratta di un plugin disattivalo e poi prova a ricaricare il sito, se l’errore è risolto, hai identificato correttamente il plugin problematico.

A questo punto verifica se il plugin è aggiornato, se il problema continua a verificarsi puoi provare a contattare lo sviluppatore del plugin. Se anche in questo modo non riesci a risolvere non ti resta che sostituire il plugin con un altro che abbia una funzione analoga.

Nel caso in cui hai attivato di recente un tema dovrai disattivarlo e attivare un tema di default come ad esempio Twenty Twenty-One. Anche in questo caso se l’errore dello schermo bianco si risolve dopo aver disattivato il tema, puoi contattare lo sviluppatore o optare per un tema diverso che non entri in conflitto con il tuo sito.

Se non sai come disattivare un plugin o un tema, o non riesci ad accedere alla dashboard di WordPress, troverai i metodi spiegati nelle sezioni Disattivare i plugin e Attivare il tema predefinito di questa guida.

Hai appena aggiornato WordPress e visualizzi uno schermo bianco?

Se l’errore dello schermo bianco appare subito dopo aver effettuato un aggiornamento automatico di WordPress, può darsi che qualcosa sia andato storto.

In genere nei casi in cui l’aggiornamento di WordPress fallisce, nella directory principale del sito rimane un file che non viene cancellato. In questo caso ti basta accedere ai file del sito e cancellare il file .maintenance.

Puoi farlo con il file manager di cPanel seguendo questi semplici passaggi:

  • effettua il login a cPanel
  • apri la cartella della tua installazione WordPress
  • individua il file .maintenance, clicca con il tasto destro e poi clicca su Delete.
Eliminare File Maintenance

Se non visualizzi il file, assicurati che sia abilitata l’opzione per mostrare i file nascosti. Clicca su Impostazioni

Impostazioni File Manager

Quindi verifica che ci sia la spunta accanto alla voce Mostra file nascosti (dotfiles).

Mostra File Nascosti File Manager

Puoi anche accedere ai file del tuo sito utilizzando un client FTP come ad esempio FileZilla. Ti basta seguire questa procedura:

  • collegati al server inserendo host, nome utente, password e porta
  • naviga nelle cartelle del sito fino alla directory principale di WordPress
  • individua il file .maintenance e fai click su di esso con il tasto destro del mouse, poi clicca su elimina per eliminare il file.
Eliminare File Maintenance Con Filezilla

Nel caso in cui non dovessi riuscire a risolvere in questo modo può darsi che l’aggiornamento automatico non sia stato completato. In questi casi puoi provare a riavviare l’aggiornamento o procedere con un aggiornamento manuale.

Risolvere l’errore dello schermo bianco

I metodi che abbiamo appena visto ci vengono in aiuto nel caso in cui sia facile risalire alla causa che può aver generato la comparsa dello schermo bianco sul tuo sito WordPress. In alcuni casi però il problema può verificarsi senza che ci sia stato un evento recente che possa averlo scatenato.

Esaminiamo quindi una ad una le possibile cause del White Screen of Death e vediamo come fare per risolvere.

Svuotare la cache

Se stai riscontrando l’errore della pagina bianca di WordPress sul tuo sito, una delle prime cosa da fare è svuotare la cache del browser. Nel caso in cui l’errore sia dovuto alla cache in genere dovresti essere in grado di accedere al backend del sito, ovvero alla dashboard di WordPress, mentre sul front-end del sito compare solo una pagina bianca.

In questo caso dovresti innanzitutto provare a eliminare la cache del browser. Se non sai come fare puoi seguire la nostra guida in cui spieghiamo come si svuota la cache sui browser principali.

Se stai utilizzando un plugin di cache come LiteSpeed Cache o W3 Total Cache, la seconda cosa da fare è eliminare la cache del plugin.

Per esempio con W3 Total Cache possiamo eliminare la cache cliccando su Performance nella barra superiore della dashboard di WordPress e poi su Purge all caches.

Svuotare La Cache Con W3 Total Cache

Attivare la modalità di debug

Un’altra cosa che possiamo fare è attivare la modalità di debug di WordPress. In questo modo avremo a disposizione un registro degli errori che ci aiuterà a capire eventuali problemi che si stanno verificando sul sito.

Per attivare la modalità di debug di WordPress dobbiamo accedere ai file del nostro sito. Possiamo farlo utilizzando il gestore dei file del pannello di controllo (per esempio cPanel) oppure con un client FTP come FileZilla.

Il file che ci interessa è wp-config.php, prima di modificare il file ti suggerisco di crearne sempre una copia di backup.

Apriamo il file wp-config.php e verifichiamo se al suo interno è presente questa riga:

define( 'WP_DEBUG', false );

Per attivare la modalità di debug ci basta modificare “false” con “true”, in questo modo e salvare le modifiche al file.

define( 'WP_DEBUG', true);
Wp Debug True

Se la riga non è presente ci basta aggiungerla prima di:

/* That's all, stop editing! Happy blogging. */

Dopo aver attivato la funzione di debug, ricarica la home page del sito. Ora dovresti vedere una pagina bianca accompagnata da messaggi di errore che ti aiutano a capire qual è il problema.

Errori Modalita Debug Attiva

In questo esempio qui sopra il problema era dovuto a un errore di sintassi nel file functions.php. In questo caso puoi modificare il file per risolvere l’errore o ripristinare il file da un backup.

Dopo essere riuscito a identificare il problema disattiva nuovamente la modalità di debug.

Disattivare i plugin

Nella maggior parte dei casi il problema dello schermo bianco di WordPress può essere dovuto a un plugin. Tra i casi più comuni ci può essere un plugin obsoleto o un aggiornamento non compatibile con altri elementi del sito.

Puoi verificare facilmente se il problema è dovuto a un plugin WordPress, ti basta disattivarli tutti e ricaricare la pagina del tuo sito per verificare se il problema dello schermo bianco si è risolto.

Se puoi accedere alla dashboard di WordPress puoi disattivare i plugin direttamente da lì, altrimenti vediamo in che modo puoi procedere per disabilitarli.

Disattiva i plugin dalla dashboard di WordPress

Accedi alla bacheca del tuo sito e clicca su Plugin dal menu laterale di sinistra. Spunta la casella come indicato in questa schermata, per selezionare tutti i plugin.

Plugin Seleziona Tutti

Dal menu delle Azioni di gruppo seleziona Disattiva e clicca su Applica.

Disattivare Plugin WordPress Dashboard
Non puoi accedere alla dashboard? Ecco come disattivare i plugin

Se non riesci ad accedere al backend del tuo sito WordPress il metodo più semplice per disattivare tutti i plugin è rinominare la cartella che li contiene.

Per farlo dovrai accedere ai file del tuo sito, puoi utilizzare il pannello di controllo messo a disposizione dal tuo hosting o collegarti via FTP con un client come FileZilla. Se sei nostro cliente puoi usare il file manager di cPanel.

In ogni caso la procedura che dovrai seguire è simile, in questo esempio vediamo come fare con il gestore dei file di cPanel.

Dopo aver aperto il file manager dovrai individuare la cartella plugins, in genere il percorso sarà:

/public_html/wp-content/plugins

A questo punto rinomina la cartella attribuendole un nome diverso come “plugin-disattivati” e salva.

Rinominare Cartella Plugins

In questo modo avrai disattivato tutti i plugin.

Trovare il plugin problematico

Ora che hai disattivato tutti i plugin del sito puoi verificare se l’errore della pagina bianca di WordPress dipendeva da un problema di incompatibilità tra plugin. Se riesci a visualizzare il tuo sito correttamente, allora devi capire qual è il plugin che sta causando problemi.

Per farlo dovrai riattivare i plugin uno ad uno e verificare di volta in volta se l’errore si verifica di nuovo o se si è risolto. Puoi riattivare i plugin dalla dashboard, come vedi indicato in questa schermata qui di seguito, oppure puoi farlo accedendo ai file del tuo sito.

Attiva Plugin

Nel secondo caso dovrai accedere ai file sul server, attraverso il file manager o con un client FTP come FileZilla. Se avevi rinominato la cartella dei plugin ti basta creare una nuova cartella dal nome “plugins”.

Dovrai quindi spostare le cartelle dei plugin ad una ad una in questa in modo da riattivarli. E di volta in volta ricaricare il sito per vedere se il problema riappare, quando l’errore si presenta di nuovo avrai trovato il plugin che sta causando problemi.

Attivare Plugin Uno Alla Volta File Manager

Se sei riuscito a identificare il plugin procedi un questo modo:

  • verifica che il plugin sia aggiornato, altrimenti aggiornarlo e prova a vedere se l’errore si risolvere
  • se aggiornando non sei riuscito a risolvere, contatta gli sviluppatori del plugin
  • se i metodi precedenti non hanno funzionato non ti resta che sostituire il plugin con uno che abbia una funzione analoga.

Invece, se l’errore compare ancora, dopo aver fatto tutte le prove, dovrai provare con un’altra soluzione.

Attivare il tema predefinito

Oltre ai plugin, un’altra causa comune dell’errore dello schermo bianco della morte di WordPress è data dai temi WordPress. Anche in questo caso puoi verificare con facilità se il problema dipende dal tema attivandone uno di quelli predefiniti.

Alcune volte lo schermo bianco di WordPress ci impedisce di accedere alla dashboard del sito, per cui vedremo come passare al tema predefinito sia dalla dashboard che nel caso in cui non riuscissi ad accedere.

Cambiare tema dalla dashboard di WordPress

Se riesci ad accedere al back-end del sito per cambiare tema ti basta fare click su AspettoTemi dal menu laterale, come vedi in questa schermata.

Wordpress Aspetto Temi

Da questa sezione potrai vedere il tema attivo attualmente sul sito e cambiare tema. In questo caso dovrai attivare uno dei temi predefiniti come Twenty Twenty-One o Twenty Twenty. Individua il tema e clicca sul pulsante Attiva come vedi qui.

Attiva Tema Twenty Twenty One

Quindi non ti resta che verificare se il tuo sito funziona di nuovo. Se così fosse allora come abbiamo visto per i plugin puoi provare in questo modo:

  • verifica se il tema che usavi deve essere aggiornato
  • contatta lo sviluppatore per chiedere assistenza
  • sostituisci il tema con un altro.
Come cambiare tema se la dashboard è inaccessibile

Per passare a un tema WordPress predefinito ti basta disattivare quello attuale, in questo caso, infatti, WordPress utilizzerà direttamente l’ultimo tema predefinito.

Per farlo dobbiamo rinominare la cartella che contiene i temi, proprio come abbiamo visto per disattivare i plugin.

Accedi ai file del tuo sito con il file manager o via FTP e individua la cartella “themes“. Il percorso è in genere: /public_html/wp-content/themes

Rinomina la cartella, per esempio in “themes-disattivati” e salva.

Disattivare Temi File Manager

Se ricaricando il sito dovesse apparirti un avviso come questo che indica che non è stato trovato nessun template, dovrai caricarne uno nella cartella dei temi.

Per farlo crea una nuova cartella chiamata “themes” e spostaci un tema predefinito come vedi in questo esempio.

Spostare Tema

Se con il tema predefinito il tuo sito funziona come dovrebbe, stai riscontrando un problema con il tema che utilizzavi. In questo caso prova a contattare lo sviluppatore per assistenza o scegli un tema differente.

Controllare i permessi di file e cartelle

Se i permessi di file e cartelle non sono impostati correttamente sul tuo sito può comparire un errore 403, un errore 500 o l’errore dello schermo bianco di WordPress.

Su WordPress i permessi dovrebbero essere impostati in questo modo:

  • 644 o 640 per i file
  • 755 o 750 per le cartelle.

Fa eccezione il file wp-config.php che in base alle indicazioni della documentazione di WordPress dovrebbe essere impostato a 440 o 400 per una maggiore sicurezza.

Puoi verificare i permessi di file e cartelle con FileZilla o tramite il file manager di cPanel, vediamo subito come fare.

Verificare i permessi di file e cartelle con FileZilla

Per prima cosa accedi al server utilizzando i dati richiesti, dopo che la connessione sarà stata stabilita vedrai i file e le cartelle del tuo account e per ognuno potrai vedere quali sono i permessi impostati.

Filezilla Permessi File

Per cambiare i permessi di un file o di una cartella ci basta cliccare con il tasto destro sull’elemento che ci interessa e poi cliccare su Permessi file.

Permessi File Filezilla

Nella scheda che si aprirà potremo modificare i permessi e poi fare click su Ok per salvare le modifiche.

Cambiare Permessi File Filezilla
Verificare i permessi di file e cartelle con il file manager

Dal file manager di cPanel puoi vedere e modificare i permessi di file e cartelle. Nella colonna Permissions vedrai le autorizzazioni attuali.

Se vuoi modificare i permessi di un file o di una cartella ti basta selezionare l’elemento e cliccare su Autorizzazioni come indicato in questa schermata.

Autorizzazioni File Manager

Quindi ti basta modificare i permessi e cliccare su Change Permissions. Nell’esempio qui di seguito vediamo come cambiare i permessi del file wp-config.php.

Permessi File Wp Config

Aumentare il limite di memoria

In alcuni casi il problema dello schermo bianco della morte di WordPress può essere dovuto al fatto che uno dei processi del sito sta superando il limite di memoria PHP. In questi casi è probabile che tu stia vedendo una pagina bianca con un errore che ti avverte che la memoria è esaurita.

L’errore in genere riporterà una dicitura di questo tipo:

fatal error: allowed memory size of xxxxxxxx bytes exhausted

In questo caso, o se stai riscontrando ancora l’errore del White Screen of Death puoi provare ad aumentare il limite di memoria PHP. Per farlo puoi aggiungere questo codice al file wp-config.php:

define('WP_MEMORY_LIMIT', '64M');

In alternativa puoi aumentare il limite di memoria aggiungendo questo codice al file .htaccess:

php_value memory_limit 64M

Risolvere i problemi con pagine o post troppo lunghi

Alcune volte l’errore dello schermo bianco di WordPress compare per via di un post o di una pagina molto lunghi. In questo caso si può provare a risolvere impostando un limite più alto per il backtrack e la ricorsione.

Si può aggiungere questo codice nel file wp-config.php:

ini_set('pcre.recursion_limit',20000000);
ini_set('pcre.backtrack_limit',10000000);

Conclusioni

Abbiamo visto che l’errore dello schermo bianco di WordPress può essere dovuto nella maggior parte dei casi a un problema col tema o uno dei plugin in uso o ad un aggiornamento recente. Tuttavia l’errore può dipendere anche da altre cause come le autorizzazioni di file e cartelle o dal limite di memoria PHP.

Abbiamo esaminato le diverse cause che possono generare il problema dello schermo bianco e visto come fare per risolvere.

Ti è mai capitato di vedere l’errore sul tuo sito? Fammi sapere se sei riuscito a risolvere e quale soluzione è stata efficace nel tuo caso.

Potrebbe interessarti anche:

Errore 403
Come risolvere l’errore 403
L’errore 403 viene usato per identificare le pagine web o le risorse a cui non si può accedere. Può capitare […]
Errore 500
Come risolvere l’errore 500
L’errore 500 può impedirti di accedere a una pagina o a un sito web. Quando si verifica questo errore, infatti, […]
Impossibile Raggiungere Il Sito
Impossibile raggiungere il sito: come risolvere
Durante la navigazione può capitare di imbattersi in errori imprevisti che fanno sì che diventi impossibile raggiungere il sito. In […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

crossmenu