fb-pixel

Conviene scegliere l’hosting gratuito di WordPress? Pro e contro

Ti stai chiedendo se è una buona idea scegliere un hosting WordPress gratis?

Andiamo a vedere quali sono i casi in cui vale la pena considerare un servizio gratuito per il proprio sito web e su quali fattori concentrarsi.

Spesso ci si lascia tentare da servizi gratuiti per poi restare molto delusi.

Ti anticipo già da ora che sei vuoi avere un hosting WordPress veloce, non bisogna spendere una fortuna: ci sono ottimi servizi a prezzi accessibili.

Prima però vediamo quali sono i migliori hosting WordPress gratis e cosa offrono.

Hosting WordPress Gratis Pro E Contro

Hosting WordPress gratis più conosciuti

Partiamo col dire che ci sono diversi servizi che offrono hosting gratuito adatto a creare un sito con WordPress.

Ti parlo brevemente dei più conosciuti in modo da darti un’idea di cosa può offrire un servizio a costo zero.

WordPress.com

WordPress.com ti permette di attivare un piano gratuito. Hai WordPress preinstallato, ma ci sono dei limiti per esempio puoi installare solo alcuni temi e plugin.

In questa tabella ho inserito le caratteristiche principali del piano gratuito.

FunzioniPiano gratuito WordPress.com
Spazio di archiviazione1 GB
Plugin e temi senza limiti
WordPress preinstallato
Indirizzo del sitonomesito.wordpress.com
Certificato SSL
Supporto
Accesso a file e database
Pubblicità sul sito

Altervista

Con Altervista hai a disposizione due tipologie di hosting gratuito, un piano per WordPress e un piano generico con cui avrai accesso anche al file manager.

È possibile fare upgrade del tuo piano gratuito per sbloccare nuovi servizi tra cui associare un dominio di secondo livello del tipo “dominio.it” o avere a disposizione una casella email.

Ecco le caratteristiche dei piani gratuiti.

FunzioniHosting WordPress gestito AltervistaHosting con file manager Altervista
Spazio di archiviazioneIllimitato3 GB
Plugin e temi senza limiti
WordPress preinstallato
Indirizzo del sitonomesito.altervista.orgnomesito.altervista.org
Certificato SSL
Supporto
Accesso a file e databaseAccesso FTPFTP, file manager e phpMyAdmin
Pubblicità sul sito

000webhost

000webhost è uno dei fornitori di hosting gratuito più conosciuti. A differenza dei due servizi che abbiamo appena visto, in questo caso non ci sono limiti ai plugin e temi che puoi installare e non vengono mostrate pubblicità sul tuo sito.

Di contro non hai WordPress preinstallato e hai un limite di spazio di archiviazione molto basso.

Nella tabella puoi vedere le funzioni principali.

FunzioniHosting WordPress gratis 000webhost
Spazio di archiviazione300 MB
Plugin e temi senza limiti
WordPress preinstallato
Indirizzo del sitonomesito.000webhost.com
Certificato SSL
Supporto
Accesso a file e database
Pubblicità sul sito

Hosting WordPress gratis: ne vale la pena?

Se vogliamo creare un sito con WordPress e pubblicarlo per renderlo accessibile a chiunque, abbiamo bisogno di un hosting.

Ma se esistono servizi di hosting WordPress gratuiti, perché dovremmo scegliere una soluzione a pagamento?

Gratis è bello, ma non è sempre la risposta a tutto.

Andiamo a vedere quali fattori tenere in considerazione nella scelta dell’hosting in modo da capire che differenze ci sono tra un servizio gratuito e una soluzione premium.

Ho suddiviso questo capitolo in diverse sezioni in base agli aspetti da valutare:

  • risorse,
  • accesso ai file,
  • affidabilità,
  • personalizzazione,
  • uptime,
  • sicurezza,
  • migrazione,
  • supporto.

Per ogni aspetto vedremo cos’hanno da offrire i servizi premium rispetto agli hosting gratuiti.

Ovviamente queste sono considerazioni generali da fare perché poi devi assicurarti di scegliere un hosting affidabile se non vuoi ritrovarti a pagare un servizio deludente.

Risorse

I fornitori di hosting gratuito mettono a disposizione un servizio senza richiedere nulla (almeno economicamente) in cambio. Un servizio gratuito è quindi limitato proprio per la sua stessa natura.

Qui c’è un’enorme differenza tra un hosting premium in cui paghi per avere accesso a determinate risorse e un servizio gratuito.

Hosting Premium E Gratuito Risorse

Prendiamo il semplice caso di un hosting condiviso, visto che i servizi gratuiti ti offrono proprio uno spazio su un server in condivisione con altri utenti.

Un provider che offre servizi a pagamento avrà cura di limitare il numero di utenti che condividono lo stesso server. Questo gli consentirà di garantire a tutti un servizio ottimale: siti veloci con tempi di caricamento ridotti.

Cosa succederebbe se i provider facessero overselling non limitando il numero di utenti sullo stesso server, ma vendendo più piani di quanto i server possano supportare? In questo caso inevitabilmente gli utenti avrebbero problemi: i siti diventerebbero lenti e, in alcuni casi, irraggiungibili.

Una situazione simile è quella che può verificarsi con un servizio gratuito. Le richieste di piani gratuiti sono elevate e chi offre un servizio senza volere nulla in cambio non può rimetterci molto. Questo significa che nello stesso server ci saranno centinaia di siti diversi e ognuno di essi avrà a disposizione solo una piccola percentuale delle risorse.

Morale della storia: avrai poche risorse e spazio a disposizione e una larghezza di banda limitata.

Cosa vuol dire nella pratica avere poche risorse?

  • Il sito potrà diventare lento o sarà irraggiungibile per chi prova a visitarlo.
  • Non puoi avere un sito che richiede molte risorse, anche uno script o un plugin potrebbe esaurire le risorse hardware a disposizione.

Prendiamo l’esempio di eCommerce: pensa a che impatto può avere sulle vendite un sito che è il più delle volte irraggiungibile. I potenziali clienti si fideranno o scapperanno via a gambe levate?

Quando si tratta di mettere in piedi un sito professionale, è meglio scegliere un servizio che ti offra garanzie come un hosting WooCommerce affidabile.

Accesso ai file

Con un servizio di hosting premium hai il completo controllo del tuo spazio. Nella maggior parte dei casi puoi gestire i tuoi file e database direttamente accedendo a un pannello di controllo.

Inoltre in base al piano e al provider, puoi avere altri metodi per accedere ai tuoi file. Prendiamo come esempio i nostri piani, anche con l’hosting condiviso puoi collegarti al sito e accedere a tutti i file via FTP o tramite la connessione SSH.

Se poi hai necessità di una soluzione dedicata e vuoi avere accesso root, allora devi orientarti verso i piani non gestiti di server dedicati e VPS cloud hosting, in cui sei tu ad amministrare il server o la macchina virtuale in tutto e per tutto.

Hosting Premium E Gratuito Accesso Ai File

Da un servizio hosting gratuito per WordPress non puoi aspettarti questo livello di controllo. In molti casi potresti non avere nemmeno l’accesso via FTP. Nella fortunata ipotesi in cui il servizio preveda un pannello di controllo, potrà essere molto limitato con funzioni mancanti e l’impossibilità di modificare alcuni impostazioni.

Perché è importante poter accedere ai file o al database di un sito WordPress? Le ragioni possono essere diverse. Per esempio potresti aver bisogno di attivare la modalità di debug per identificare un problema.

Affidabilità

Un hosting gratuito è realmente affidabile? Dipende. Ma in alcuni casi scoprirlo potrebbe costarti più caro del costo di un piano condiviso a pagamento.

Per via dei limiti di cui abbiamo parlato prima, un servizio gratuito non ti può offrire garanzie.

Questo vuol dire che improvvisamente il tuo sito potrebbe potrebbe essere sospeso perché hai superato i limiti di traffico, anche con poche visite in un solo giorno.

L’eventualità peggiore però è che il tuo account possa essere terminato e non solo sospeso. In questo caso spesso non potrai fare affidamento su un servizio di backup visto che gli hosting gratuiti non lo prevedono. Il che significa aver mandato a rotoli tutto il lavoro che avevi fatto sul sito e tutti i tuoi contenuti.

Ovviamente non è detto che questo debba succedere sempre, ma è una possibilità da tenere in considerazione. Se andiamo oltre i servizi molto conosciuti come WordPress.com, altre soluzioni gratuite non ti danno nessuna garanzia:

  • non sai se i tuoi dati sono al sicuro o possono sparire da un giorno all’altro;
  • non hai idea di dove siano i server, con tutti i rischi che ne conseguono dal punto di vista della privacy.

Certo, nemmeno un hosting a pagamento è necessariamente sinonimo di affidabilità. Per questo la scelta del provider è importante ed è meglio affidarsi a fornitori che sono già da diversi anni sul mercato.

Personalizzazione

Scegliere una soluzione gratuita per ospitare il tuo sito WordPress, spesso equivale a dire addio a molte funzioni.

Ti faccio un esempio pratico con una situazione che mi è capitata di recente. Con un l’hosting di Altervista puoi creare facilmente un sito WordPress. Cosa succede quando vai per scegliere un tema? Vedrai solamente alcuni temi consigliati da Altervista e non tutti i temi del repository di WordPress.

Per fortuna non sei limitato solo a quei pochi temi, ma puoi usare la funzione di caricamento dei temi. Nel mio caso volevo usare il nuovo tema di default di WordPress, Twenty Twenty-Three, e ho dovuto scaricarlo dal repository per poi caricarlo sul sito.

Temi WordPress Directory

Avere meno temi a disposizione rende più facile la creazione di un sito? Non proprio. Se scegli comunque di usare un altro tema devi ricorrere a un sistema inutilmente complesso.

Quello che abbiamo visto è solo un esempio. In base al servizio di hosting gratuito che hai scelto potrebbero esserci altre restrizioni. Per esempio WordPress.com ti permette di usare solo alcuni temi e di installare solo alcuni plugin.

Queste limitazioni non esistono con un hosting premium in cui sei tu ad avere il completo controllo del tuo sito.

Uptime

Con un hosting gratuito non puoi aspettarti di avere un sito veloce. Ma la cosa peggiore è un’altra: non hai garanzie sull’uptime.

Il tuo sito sarà raggiungibile? Nessuno te lo assicura. Potresti avere tempi di attività intermittenti in cui il sito è accessibile e poi subito down.

Questa situazione non si verifica solo in risposta a molto traffico, ma c’è il rischio che anche con pochissimo traffico il tuo sito sia comunque irraggiungibile per la maggior parte del tempo.

Hosting Premium E Gratuito Uptime

Su un hosting a pagamento la situazione è completamente diversa: i server vengono monitorati e il tuo sito sarà sempre online. In base al servizio che scegli potresti avere ancora maggiori garanzie. Per esempio SupportHost ti offre una garanzia sull’uptime del sito: avrai un rimborso qualora l’uptime dovesse essere inferiore a quello previsto dal tuo piano.

Sicurezza

Chi fornisce un servizio di hosting per siti web gratuitamente non è detto che abbia dei sistemisti esperti o si preoccupi della sicurezza dei server.

Il tuo sito potrebbe essere al sicuro oppure essere esposto a rischi di attacchi.

Ad esempio se non c’è nessuno che aggiorna i server regolarmente, potresti non avere accesso ad applicazioni aggiornate e più sicure come l’ultima versione stabile di PHP.

Hosting Premium E Gratuito Sicurezza

È vero che nessun sito è completamente al sicuro, soprattutto se si sottovalutano le misure che tu stesso in qualità di proprietario puoi adottare: da usare password sicure a installare solo plugin affidabili. È altrettanto vero, però, che un hosting affidabile dispone di molte più risorse per garantire la sicurezza dei siti dei propri clienti.

Inoltre un servizio premium ti offre funzionalità che in un hosting gratuito non troverai mai. Pensa ad esempio che in alcuni casi le soluzioni gratuite non prevedono nemmeno la possibilità di installare un certificato SSL per usare il protocollo sicuro HTTPS.

Migrazione

Supponiamo che tu abbia cambiato idea e voglia passare da un hosting gratuito a un provider che offre un solido servizio di hosting a pagamento.

Hai già creato il sito e vuoi semplicemente spostarlo sul nuovo hosting.

Facile, no? No.

File E Cartelle

Se ci sono limiti sul trasferimento dei file potrebbe diventare quasi impossibile esportare i contenuti del sito per poterlo trasferire.

In alcuni casi non avrai alternative se non quella di ricominciare da zero e perdere tutto il lavoro che hai fatto fino a quel momento sul sito.

Supporto

Che livello di supporto puoi aspettarti da una soluzione gratuita? Se ti va bene avrai accesso a qualche forum per chiedere aiuto ad altri utenti, ma nella maggior parte dei casi non sarà prevista nessuna assistenza.

Il servizio è gratuito e tanto basta, in caso di problemi, è tutto nelle tue mani.

Hosting Premium E Gratuito Supporto

Con una soluzione a pagamento, la situazione è decisamente più rosea. Gli hosting migliori ti offriranno assistenza dedicata e nella tua lingua 24 ore su 24.

Hosting gratis con WordPress: cosa ci guadagna chi lo offre?

Ora che abbiamo visto i punti chiave da considerare quando si sceglie un hosting e quali sono quindi i limiti dei servizi gratuiti, vale la pena porsi questa domanda: perché dare un servizio gratis?

Nella maggior parte dei casi niente è mai davvero gratuito.

Cosa ci guadagna il fornitore a offrire un servizio gratis, quando potrebbe farti pagare un abbonamento annuale?

Ci sono due motivi principali:

  • le pubblicità;
  • gli upgrade a piani a pagamento.

Spesso gli hosting gratuiti per WordPress inseriscono banner pubblicitari sul tuo sito. Mostrare questi annunci a chi visita il tuo sito sarà il tuo modo di ricambiare il fatto di poter pubblicare il sito senza spendere niente.

Banner Pubblicitari

È inutile sottolineare che il risultato che avrai sarà lontano dal sembrare un sito professionale.

In secondo luogo, spesso i fornitori di hosting gratuito sfruttano questo servizio come sistema per spingerti a passare a un servizio premium offerto da loro. In genere funziona così:

  • ti lasci tentare dal fatto che il piano è gratuito;
  • ti rendi conto dei limiti;
  • passi a un piano a pagamento.

Il problema è che spesso questi piani premium sono molto più costosi di altre soluzioni di hosting. Attirato dall’idea di un servizio gratuito, finisci per spendere più soldi di quelli che avresti potuto spendere scegliendo un servizio premium dall’inizio.

Hosting gratis in prova

In questo articolo ti ho parlato nello specifico dei servizi gratuiti che ti permettono di creare e pubblicare un sito WordPress senza scadenza.

C’è poi un’altra categoria di servizi costituita dai piani trial. Un piano hosting in prova è un servizio che può essere offerto dal fornitore di hosting per permetterti di valutare nella pratica un piano.

Per esempio su SupportHost puoi ordinare un hosting gratuito per 14 giorni e provare così le nostre soluzioni comprese quelle su misura per WordPress.

Wordpress

Nel nostro caso non dovrai inserire informazioni di pagamento e non ci sarà nessun rinnovo automatico. Sarai avvisato tramite email quando il piano sta per scadere, dopodiché si disattiverà automaticamente.

Per quanto riguarda i piani trial degli altri provider, ti invito a controllare le condizioni perché in alcuni casi potrebbe esserci il rinnovo automatico al termine della prova gratuita.

Quando scegliere un hosting gratuito per WordPress?

In questo articolo ho evidenziato i potenziali problemi di un hosting gratuito. Questo vuol dire che una soluzione gratis è sempre sconsigliata?

Non necessariamente.

Ci sono alcuni casi in cui puoi seriamente prendere in considerazione una soluzione gratuita per il tuo sito e fare questa scelta a cuor leggero.

Me ne vengono in mente due:

  • stai creando un sito personale per hobby o un blog WordPress per condividere le tue idee con amici e familiari;
  • vuoi imparare a usare WordPress o provare a creare il tuo primo sito senza dover fare nessun investimento.

In tutti gli altri casi è meglio scegliere un servizio premium: con poco più di 30€ all’anno hai una soluzione professionale e molte preoccupazioni in meno.

Con tanti piani disponibili e tanti provider, non sai da dove partire? Scopri i nostri suggerimenti su quale hosting scegliere per WordPress.

E tu cosa ne dici? Hai mai usato un servizio di hosting gratuito per creare un sito WordPress? Era adatto alle tue esigenze? Facci sapere con un commento.


Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *