fb-pixel

Tutorial PrestaShop: come creare l’ecommerce da zero

1 Dicembre 2022 / Pubblicato in:  da Maria Grazia Guzzo
Nessun commento

PrestaShop è tra le piattaforme per la creazione di ecommerce più usate e, ad oggi, conta oltre 286mila installazioni attive secondo i dati di Builtwith. Abbiamo redatto questo tutorial PrestaShop per guidarti alla scoperta della piattaforma e delle sue funzioni.

Con questa guida imparerai come usare PrestaShop: inizieremo dalle configurazioni di base e dalla creazione delle pagine statiche del tuo shop. Passeremo poi alla creazione e gestione del catalogo, dei metodi di pagamento, della logistica, dei clienti e degli ordini.

In pratica un tutorial dettagliato che ti mostra passo passo come utilizzare PrestaShop per gestire un ecommerce.

Iniziamo dall’installazione e configurazioni di base.

Indice dei contenuti

Tutorial Prestashop Guida Step By Step

Installare PrestaShop

Per iniziare a creare il tuo negozio con PrestaShop, la prima cosa da fare è installare la piattaforma.

Abbiamo creato una guida su come installare PrestaShop per guidarti passo passo nell’installazione.

Nella guida troverai i diversi metodi che puoi seguire e scoprirai anche come installare il CMS in locale (sul tuo computer).

Per quanto riguarda l’installazione sul server, quella manuale può risultare ostica o perlomeno tediosa per chi non ha familiarità con l’installazione dei CMS e il trasferimento dei dati verso il server.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis
Prestashop

Per questo ti forniamo una soluzione pronta all’uso:

puoi scegliere uno dei nostri piani hosting PrestaShop con dominio incluso per sempre, LiteSpeed e backup automatici gratuiti.

Vuoi metterlo prima alla prova? Non c’è problema, attiva una prova senza impegno con il nostro hosting gratuito, dal menu a tendina scegli di pre-installare PrestaShop e sei subito pronto/a a partire.

Attiva Prova Gratuita Hosting Prestashop

Configurazioni iniziali del negozio

Durante il processo di installazione, grazie alla configurazione guidata, abbiamo definito le informazioni principali sul negozio. Tra di esse c’era il nome del negozio, la scelta di installare i dati dimostrativi, la lingua e l’attivazione del certificato SSL.

Installazione Prestashop Configurazioni Iniziali Negozio

Ad ogni modo queste informazioni possono anche essere modificate successivamente.

Vediamo nello specifico come modificare la lingua predefinita e la localizzazione che ci permetterà di adattare il nostro shop ai diversi paesi.

Tieni presente, inoltre, che puoi mostrare il tuo negozio online in più lingue e creare una traduzione per ogni pagina e prodotto.

Accedere al back office di PrestaShop

Per effettuare il login a PrestaShop dovrai collegarti al percorso della cartella admin.

Durante l’installazione di PrestaShop, il sistema crea in automatico un nome per la cartella che sarà simile a:

/admin123

L’indirizzo per accedere al back office, vale a dire all’area di amministrazione del sito, sarà quindi come questo:

https://nomesito.com/admin123/

Collegandoti ti troverai davanti a una pagina come questa:

Pagina Login Prestashop Back Office

Vedrai il nome del negozio che hai inserito in fase di installazione, nel nostro esempio qui sopra “TutorialSH”. Per accedere ti basterà inserire i dati: indirizzo email e password che hai impostato durante l’installazione.

Configurare la lingua predefinita e le impostazioni di localizzazione

Dopo aver effettuato l’accesso al back office, una delle prime impostazioni che possiamo modificare nel nostro negozio PrestaShop è la localizzazione.

Se hai impostato la lingua durante l’installazione, come nel nostro caso, non avrai bisogno di modificare queste impostazioni.

Ad ogni modo vediamo come fare a cambiare lingua.

Dal back office di PrestaShop andiamo su Migliora > Internazionale > Localizzazione.

Qui troveremo per prima cosa la sezione “Importa un pacchetto di localizzazione“. Da qui possiamo importare i nuovi pacchetti delle lingue che comprendono non solo la lingua ma anche altri dati essenziali: le valute, le unità di misura, le province e le tasse. Torneremo più avanti su questa sezione quando vedremo come aggiungere altre valute al nostro shop.

La sezione “Configurazione” è quella che ci permette di modificare le impostazioni di base del negozio:

  • lingua
  • nazione
  • valuta
  • fuso orario.

Le opzioni della lingua che scegliamo qui andranno a determinare sia la lingua utilizzata nel front end che nel back office.

Configuriamo le impostazioni di localizzazione predefinite seguendo i passi mostrati in questa schermata:

Configurare Localizzazione Prestashop

Dalla scheda localizzazione possiamo anche andare a modificare:

  • le unità di misura locali (pesi, distanze, dimensioni, ecc)
  • le impostazioni avanzate per modificare i codici identificativi delle lingue.

Come si attiva e disattiva lo shop (modalità di manutenzione)

Se stai iniziando a creare il tuo ecommerce con PrestaShop, prima di rendere il sito pubblico, è meglio aver completato le modifiche.

Per questo, una delle prime cose da fare in fase di creazione è disattivare il negozio in modo che non sia ancora visibile ai visitatori.

Per farlo segui questi passi.

Dal menu laterale accedi a Parametri negozio > Generale e apri la scheda “Manutenzione”, quindi disattiva l’opzione “Abilita negozio” impostandola su “No”:

Tutorial Prestashop Disattivare Negozio Manutenzione

Questa opzione ti permette di attivare la modalità di manutenzione sul sito e rendere lo shop non visibile ai visitatori.

Inserendo il tuo indirizzo IP nel campo IP di manutenzione, sarai in grado di visualizzare il negozio come se fosse attivo.

  1. Per conoscere il tuo indirizzo IP attuale ti basta collegarti su https://ip.supporthost.com/
  2. Copia l’indirizzo IP.
  3. Incolla l’indirizzo IP nel campo IP di manutenzione e clicca su Aggiungi il mio IP.
  4. Clicca su Salva.
Aggiungere Indirizzo Ip Manutenzione Prestashop

Se ne hai necessità puoi anche aggiungere più indirizzi IP, ti basta separarli usando una virgola.

Da quest’area puoi anche modificare il messaggio che viene mostrato a chi visita il sito mentre è attiva la modalità di manutenzione.

Testo Manutenzione Prestashop

Questo è l’aspetto che avrà l’home page del sito quando è attiva la modalità di manutenzione:

Messaggio Sito Prestashop In Manutenzione

Nel prossimo capitolo di questo tutorial PrestaShop vedremo come fare a impostare il tuo logo in modo che compaia nello shop e in pagine come queste.

Tutorial PrestaShop: gestire l’aspetto e i temi

I temi PrestaShop sono ciò che ci permette di modificare l’aspetto del nostro ecommerce.

Per impostazione predefinita, PrestaShop viene già fornito di un tema base: Classic.

In questa sezione della nostra guida a PrestaShop vedremo proprio come gestire i temi e cambiare il logo in modo da personalizzare l’aspetto del nostro negozio online.

Come gestire i temi PrestaShop

Per gestire i temi in uso andiamo su Design > Tema & Logo. Qui possiamo vedere il tema corrente e accedere al catalogo dei temi.

Tema Prestashop Impostazioni Tema Corrente

Il catalogo dei temi ci rimanda alla sezione addons PrestaShop, la directory ufficiale in cui sono disponibili i temi e i moduli PrestaShop.

Come aggiungere un nuovo tema

Dalla sezione Design > Tema & Logo clicchiamo su Aggiungi Tema.

Aggiungi Tema Prestashop

Possiamo quindi scegliere se:

  • caricare il file zip del tema dal nostro computer;
  • inserire l’URL in cui è presente il tema (per esempio un tema gratuito);
  • importare il tema che abbiamo precedentemente caricato nella cartella themes.
Caricare Tema Prestashop

Come modificare il logo

Dalla sezione Design > Tema & Logo possiamo personalizzare il nostro shop inserendo il logo della nostra azienda.

Logo intestazione: è il logo che verrà mostrato nella home page.

Logo delle email (opzionale): la versione del logo che inseriamo qui potrà essere utilizzata nelle email che invieremo agli utenti.

Cliccando su Logo delle fatture possiamo scegliere se mostrare un logo diverso nelle fatture. Anche in questo caso si tratta di una scelta opzionale. Se non inseriamo loghi differenti, il logo principale verrà utilizzando in tutte queste sezioni (email, fatture, home page).

Favicon: qui possiamo inserire l’icona che verrà mostrata nelle schede del browser.

Impostare Logo Prestashop

Dopo aver caricato le immagini dei loghi, ricordati di cliccare su Salva per apportare le modifiche.

Tutorial PrestaShop: come si gestiscono i moduli

Insieme ai temi, un altro aspetto che merita grande attenzione sono i moduli di PrestaShop. I moduli sono delle estensioni che ci permettono di aggiungere nuove funzioni all’ecommerce.

Qualche esempio?

Con i moduli possiamo attivare nuovi metodi di pagamento oppure sincronizzare il nostro sito con lo shop creato su un marketplace come Amazon e vendere online sfruttando più canali.

Con PrestaShop i moduli si installano direttamente dal back office. In questa sezione della nostra guida a PrestaShop impareremo a gestirli.

Gestire i moduli installati

Per vedere tutti i moduli installati sul nostro sito PrestaShop andiamo su Moduli > Gestione moduli.

Qui troveremo l’elenco di tutti i moduli installati e potremo filtrarli per categorie o per stato. Cliccando sul menu a tendina sotto Stato, possiamo scegliere se mostrare: tutti i moduli, i moduli abilitati, quelli disabilitati.

Gestire I Moduli Prestashop Elenco

Accanto a ogni modulo vediamo diverse opzioni in base al loro stato, come ti mostro qui:

Stati Lista Moduli Prestashop

Vediamo quali operazioni possiamo fare sui moduli installati.

I moduli abilitati mostreranno la voce Disattiva per disattivare il modulo ma non disinstallarlo.

Cliccando sulla freccia accanto potremo accedere ad altre opzioni:

  • Disinstalla per disinstallare il modulo.
  • Disabilita versione Mobile: il modulo non sarà più attivo nella versione mobile del sito. Vale a dire che le funzioni del modulo non saranno utilizzate per chi visita il sito da dispositivi mobili.
  • Reimposta: questo pulsante ci permette di ripristinare le impostazioni predefinite.
  • Configura: alcuni moduli mostreranno anche la voce “configura” che ci permette di accedere alle impostazioni del modulo.
  • Aggiornamento: se il sistema ha riscontrato un aggiornamento, il modulo riporterà questa voce e da questo pulsante potremo procedere all’aggiornamento.

Tieni presente che se il tuo shop è attivo è sempre bene aggiornare PrestaShop e i moduli in una versione di test.

Non è mai consigliato eseguire gli aggiornamenti sul sito attivo per non comprometterne le funzioni. La nostra guida su come creare un ambiente di staging del sito potrà aiutarti a creare un’installazione di test su cui eseguire le modifiche e gli aggiornamenti.

Trovare moduli che necessitano aggiornamenti o configurazioni

Come facciamo a capire se i moduli necessitano di aggiornamento o devono essere configurati per poter essere utilizzati?

Andiamo su Moduli > Gestione moduli e poi apriamo la scheda Avvisi.

In questa sezione vedremo la lista dei moduli che devono essere configurati per funzionare correttamente:

Gestione Moduli Prestashop Avvisi

Sempre dalla sezione Moduli > Gestione moduli, accedendo alla scheda Aggiornamenti possiamo vedere la lista dei moduli da aggiornare:

Gestione Moduli Prestashop Aggiornamenti

Installare nuovi moduli

Per trovare nuovi moduli possiamo andare su Moduli > Catalogo moduli. In questo modo ci verrà mostrata una selezione di moduli gratuiti e a pagamento.

Se il modulo che ci interessa è gratuito possiamo installarlo cliccando su Installa, come vedi in questo esempio:

Installa Modulo Prestashop

Dopo che l’installazione sarà completata vedremo comparire nuove opzioni. In questo caso potremo accedere alla pagina di configurazione del modulo cliccando su “Configura”.

Oppure potremo compiere altre operazioni come: disattivare, disinstallare o reimpostare il modulo.

Prestashop Modulo Installato Opzioni

Guida PrestaShop: creare le pagine statiche dello shop

Ogni ecommerce ha bisogno di un catalogo, ma come ogni sito è necessario creare anche altre pagine, per esempio la pagina dei contatti o la privacy policy.

Il nostro catalogo sarà formato dalle categorie dei prodotti e dalle pagine dei singoli prodotti. Vedremo la creazione del catalogo nei prossimi capitoli di questa guida a PrestaShop.

Ora, invece, vediamo come si crea una pagina su PrestaShop e come si assegna ogni pagina a una categoria.

Come creare una pagina su PrestaShop

Clicchiamo su Design > Pagine per accedere alla gestione delle pagine.

Se hai installato PrestaShop usando i dati dimostrativi, qui vedrai una serie di pagine già create come modello.

Pagine Modello Prestashop

Per aggiungere una nuova pagina clicchiamo su “Aggiungi una nuova pagina“:

Aggiungi Nuova Pagina Prestashop

Verremo quindi reindirizzati al modulo di creazione della pagina, che richiede diversi dati.

Pagina categoria: qui dobbiamo scegliere la categoria di appartenenza della pagina. All’inizio le pagine che creeremo verranno assegnate alla categoria “Home” che viene creata in automatico ed è l’unica disponibile.

Titolo: inseriamo il titolo della pagina.

Creare Nuova Pagina Prestashop

Gli altri campi sono autoesplicativi:

Creare Nuova Pagina Prestashop 2
  • Meta titolo: inseriamo il tag title che verrà mostrato nei motori di ricerca e nella scheda del browser.
  • Meta descrizione.
  • Parole chiave: consente di aggiungere dei tag.
  • Friendly URL: possiamo modificare lo slug, vale a dire la porzione finale dell’URL della pagina.
  • Editor: attraverso l’editor possiamo inserire il contenuto della pagina con intestazioni, paragrafi, immagini e così via.
Sezione Contenuto Pagina Prestashop
  • Indicizzazione da motori di ricerca: se impostato su no, scoraggerà i motori di ricerca dall’inserire la pagina nel loro indice.
  • Mostrata: se impostato su no, la pagina resterà in bozza prima di essere pubblicata.

Al termine clicchiamo su Salva o su Salva e anteprima per vedere come apparirà la pagina.

Come creare le categorie per le pagine

Se non ci sono altre categorie, tutte le pagine verranno inserite nella categoria “Home”. Possiamo creare nuove categorie in questo modo:

1. Clicchiamo su Aggiungi una nuova pagina categoria, così:

Creare Categorie Per Le Pagine Prestashop

2. Compiliamo i campi richiesti: nome della categoria, descrizione, title, ecc.

3. Clicchiamo su Salva.

Creare Categoria Per Pagine Prestashop

Tieni presente che le nuove categorie vengono create come sottocategorie delle Home.

Associare una pagina a una categoria

Per modificare una pagina che abbiamo creato e associarla a un’altra categoria seguiamo questi step.

1. Andiamo su Design > Pagine per vedere la lista delle pagine.

Clicchiamo sulla matita in corrispondenza della pagina da modificare.

Modificare Pagina Prestashop

Cambiamo la categoria selezionandola dal box Pagina categoria, come ti mostro qui:

Cambiare Categoria Pagina Prestashop

Per finire clicchiamo su Salva.

Come creare il menu principale dello shop

Abbiamo appena visto come creare le pagine statiche e le categorie. Ora dobbiamo creare anche un menu per il nostro ecommerce PrestaShop.

Il menu verrà mostrato nella pagina principale del nostro sito e permetterà ai visitatori di raggiungere le pagine principali.

PrestaShop ci permette di creare i menu in maniera semplice grazie a un modulo integrato.

Clicchiamo su Moduli > Gestione moduli e cerchiamo il modulo “Menu principale“, quindi clicchiamo sul pulsante Configura, così:

Prestashop Modulo Menu Principale

Da questa sezione possiamo modificare il menu principale del nostro sito PrestaShop.

Se hai installato i dati predefiniti, il menu sarà composto di tre voci: Clothes, Accessori e Art.

Possiamo rimuovere gli elementi predefiniti e inserire le pagine che vogliamo mostrare in modo da personalizzare il menu. Per esempio ecco i passi per creare un menu che mostri: Categoria 1, Pagina Chi Siamo e Termini e Condizioni d’uso:

1. Selezioniamo gli elementi che vogliamo rimuovere dalla sezione elementi selezionati e clicchiamo su rimuovi.

Modificare Menu Principale Prestashop

2. Selezioniamo gli elementi da inserire, tra quelli nel box Elementi disponibili e clicchiamo su aggiungi.

Modificare Menu Principale Prestashop Aggiungi Elementi

3. Clicchiamo su Salva per apportare le modifiche.

Il risultato del nostro menu con il tema classic sarà come questo:

Aspetto Menu Tema Classic

Come modificare il footer e le informazioni di contatto

Se hai installato i contenuti demo del sito, il footer verrà creato in automatico e avrà un aspetto come questo.

Footer Prestashop Predefinito

Come vedi vengono riportate le informazioni del negozio e l’indirizzo email. Vediamo come modificarle e poi impariamo a creare i link che verranno visualizzati nel footer.

Modificare le informazioni del negozio

Per modificare le informazioni di contatto che vengono visualizzate nella sezione del footer che ti ho mostrato sopra, andiamo su Configura > Parametri Negozio > Contatto.

Apriamo la scheda Negozi e scorriamo fino alla sezione Dettagli di contatto.

Informazioni Di Contatto Negozio Prestashop

Da qui possiamo modificare il nome del negozio e l’indirizzo email e inserire dei dati aggiuntivi come indirizzo del negozio e numero di telefono.

Modificare i link mostrati nel footer

Se stai usando il tema Classic di PrestaShop, nel tuo sito verrà mostrato un menu come questo con i link che portano alle pagine principali dal footer:

Footer Prestashop Prodotti E Azienda

Per modificarlo andiamo su Design > Elenco Link. Qui troveremo il blocco predefinito che riporta i collegamenti a due colonne intitolate “Prodotti” e “La nostra Azienda”, come abbiamo visto nell’immagine precedente.

Per modificarli possiamo agire sull’icona a forma di matita, così:

Modificare Blocco Footer Prestashop

Nella pagina che si aprirà potremo andare a modificare il nome del blocco e scegliere quali pagine mostrare. Ecco un esempio in cui andiamo a creare un blocco “Categorie in evidenza” in cui mostriamo solo alcune categorie di prodotti:

Creare Blocco Footer Personalizzato

Per eliminare una delle colonne mostrate nel footer possiamo cliccare sul menu con i tre punti e poi su Elimina, così:

Eliminare Blocco Footer Prestashop

Per aggiungere altri elementi clicchiamo su Nuovo blocco e poi selezioniamo dal menu a tendina displayFooter per inserire il blocco nel footer delle pagine:

Nuovo Blocco Footer Prestashop

Tutorial PrestaShop: la gestione dei prodotti

Apriamo un nuovo capitolo della guida a PrestaShop per mostrarti come creare il catalogo dei prodotti. Iniziamo proprio dalla creazione delle singole pagine dei prodotti.

Come accedere alla lista dei prodotti in catalogo

Per creare il nostro catalogo di prodotti da vendere sull’ecommerce, possiamo iniziare creando il primo prodotto.

Se vuoi imparare facilmente come usare PrestaShop e come si creano nuovi prodotti, ti suggeriamo di partire dai prodotti predefiniti. Per prima cosa accediamo alla lista dei prodotti in catalogo.

Andiamo su Catalogo > Prodotti per accedere alla lista di tutti i prodotti. Se stai usando i dati dimostrativi, vedrai un elenco come questo qui.

Elenco Prodotti Prestashop Demo

Nella tabella possiamo vedere delle informazioni utili per ogni prodotto in catalogo:

  • id
  • immagine
  • nome
  • riferimento
  • categoria di appartenenza
  • prezzo (con e senza tasse)
  • quantità in magazzino
  • stato (attivo o disattivato).

Dalla sezione Azioni possiamo modificare i prodotti oppure eseguire queste altre azioni: mostrare l’anteprima, duplicare o eliminare i prodotti.

Azioni Su Lista Prodotti Prestashop

Come creare e modificare i prodotti

Nota che la modifica e la creazione del prodotto è analoga, per cui in questa sezione del nostro tutorial PrestaShop vedremo le diverse opzioni che abbiamo nella scheda per la creazione dei prodotti.

Modifichiamo un prodotto esistente

Per modificare un prodotto esistente andiamo su Catalogo > Prodotti e visualizziamo la lista di tutti i prodotti. Da qui, clicchiamo sull’icona a forma di matita in corrispondenza del singolo prodotto che vogliamo modificare, così:

Modificare Prodotto Prestashop

Creiamo un nuovo prodotto

Per creare un nuovo prodotto andiamo su Catalogo > Prodotti e poi clicchiamo sul pulsante in alto “Nuovo prodotto”, come indicato qui:

Creare Nuovo Prodotto Prestahop

A questo punto la procedura è analoga sia che stiamo creando un nuovo prodotto o modificandone uno esistente. Per semplicità in questa guida a PrestaShop utilizzeremo come esempio un prodotto demo.

Le schede prodotto: quante opzioni abbiamo?

Accedendo alla modifica o alla creazione di un nuovo prodotto, vedremo che ognuno ha diverse schede:

  • impostazioni di base
  • combinazioni (opzionale)
  • quantità
  • spedizione
  • prezzi
  • SEO
  • opzioni.

In ognuna di queste schede possiamo inserire delle informazioni specifiche che serviranno sia ai visitatori del nostro ecommerce (per esempio immagini del prodotto) che alla nostra gestione interna (come ad esempio il prezzo di costo dei prodotti).

Prodotto > impostazioni di base

La scheda principale “Impostazioni di base” ci permette di definire le caratteristiche del prodotto.

Prodotto Prestashop Titolo E Tipo

In alto troviamo il nome del prodotto, in questo esempio “Customizable mug”.

Accanto troviamo il tipo di prodotto: possiamo scegliere tra standard, pacco di prodotti, prodotto virtuale.

Immagini

La sezione superiore della scheda Impostazioni di base ci permette di inserire le immagini del prodotto.

Clicchiamo sulla “+” per aggiungere nuove immagini. Cliccando su una singola immagine possiamo andare a modificare la didascalia e scegliere quale immagine impostare come copertina.

Modificare Immagine Prodotto
Riepilogo e descrizione

Il riepilogo è una sezione in cui possiamo inserire una breve descrizione del nostro prodotto. I caratteri consentiti sono al massimo 800.

La descrizione è una descrizione più approfondita in cui possiamo utilizzare un massimo di 21.844 caratteri.

Funzioni

In questa sezione possiamo definire le caratteristiche dei prodotti in vendita sul nostro ecommerce PrestaShop. Per esempio possiamo inserire dettagli sul materiale di cui è composto il prodotto: ceramica, vetro, lana e via dicendo.

Utilizzando il pulsante Aggiungi una caratteristica possiamo inserire diverse proprietà per ogni prodotto.

Funzioni Prodotto Prestashop
Marca

Da qui è possibile associare il prodotto a una marca.

Per farlo, però, dovremo prima aver creato le marche dalla sezione Catalogo > Marche e Fornitori. Ci basterà cliccare su Aggiungi nuova marca, come vedi qui sopra e poi compilare tutti i campi richiesti.

Aggiungere Nuova Marca Prestashop
Prodotto correlato

Questa sezione ci consente di aggiungere prodotti simili. Questi prodotti verranno mostrati agli utenti che visitano la pagina del prodotto che stiamo creando o modificando.

Combinazioni

Se il prodotto è presente in più varianti, per esempio una tazza disponibile in diversi colori e dimensioni, possiamo spuntare l’opzione Prodotto con combinazioni dalla sezione “Combinazioni”.

In questo modo verrà creata una nuova scheda “Combinazioni” da cui potremo definire le caratteristiche delle varianti del nostro prodotto.

Prodotto Con Combinazioni Prestashop
Riferimento

In questo campo possiamo inserire un codice di riferimento interno che ci permetterà di riconoscere in maniera univoca i prodotti in catalogo.

Riferimento Prodotto Prestashop
Prezzo

In questa sezione possiamo inserire il prezzo. È necessario indicare il prezzo comprensivo di tasse e quello al netto delle tasse.

Dal menu a tendina Regime Iva possiamo indicare che tipo di tasse vengono applicate. In questo modo il prezzo comprensivo di tasse verrà calcolato in automatico.

Prodotto Prestashop Prezzo E Tasse
Categorie

Da questo pannello possiamo definire la categoria di appartenenza del prodotto. Dalla scheda del prodotto possiamo anche creare rapidamente una nuova categoria.

Prodotto Prestashop Categorie

Clicca su Crea categoria e poi inserisci “nome” e “categoria genitore”, quindi clicca su Crea, in questo modo:

Crea Nuova Categoria Da Scheda Prodotto Prestashop

Nel capitolo successivo vedremo un altro sistema per creare le categorie dei prodotti dalla sezione apposita: Catalogo > Categorie.

Prodotto > combinazioni

Se abbiamo spuntato l’opzione “Prodotto con combinazioni”, vedremo la scheda “Combinazioni”. Da qui possiamo creare le versioni alternative del nostro prodotto stabilendo gli attributi.

Per esempio possiamo creare versioni del nostro prodotto disponibili in colori e dimensioni diverse.

Prima di procedere, però, dobbiamo creare gli attributi.

Andiamo su Catalogo > Attributi e Funzionalità. Da qui possiamo creare nuovi attributi, vediamo come procedere con un esempio.

1. Clicca su Aggiungi nuovo attributo e crea un attributo “Taglia”, quindi clicca su Salva.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis
Aggiungi Nuovo Attributo Prestashop

2. Clicca su Aggiungi nuovo valore. Scegli dal gruppo di attributi quello a cui vuoi associare il valore, nel nostro caso “Taglia”. Inserisci il valore, per esempio: “S”. Clicca su Salva quindi aggiungi un altro valore.

Aggiungi Valore Prestashop

3. Ripeti lo stesso procedimento per creare gli altri valori: “M”, “L”, “XL” e così via.

Tornando alla scheda Combinazioni del nostro prodotto vedremo gli attributi che abbiamo appena creato. Possiamo quindi scegliere le combinazioni da creare, per esempio un prodotto con colore e taglia specifica.

Scheda Prodotto Prestashop Combinazioni

Per ogni combinazione che creiamo possiamo definire un prezzo differente, ci basta modificare il valore in corrispondenza di Impatto sul prezzo.

Modificare Prezzo Combinazione Prodotto Prestashop

Prodotto > spedizione

La scheda “Spedizione” di ogni prodotto ci permette di inserire informazioni aggiuntive. Se hai selezionato “Prodotto virtuale” come tipologia di prodotto, non vedrai questa scheda.

Creare Prodotto Prestashop Scheda Spedizione

Qui possiamo andare a inserire:

  • le dimensioni dell’imballaggio;
  • i tempi di consegna (ci saranno prodotti che richiedono tempi di consegna diversi da quelli standard);
  • costi di spedizione;
  • corrieri disponibili: in questa sezione potrai specificare se il prodotto viene spedito solo con alcuni corrieri. Se vuoi che tutti i corrieri siano disponibili per quel prodotto, ti basta non selezionarne nessuno.

Prodotto > prezzi

La scheda “Prezzi” ci permette di definire il prezzo al dettaglio, come abbiamo già visto prima. In aggiunta qui possiamo inserire un prezzo per unità che ci serve nel caso di prodotti venduti al litro o al chilo.

PrestaShop ci permette anche di inserire il prezzo di costo, in questo modo possiamo effettuare un calcolo dei profitti in base agli ordini che riceveremo con il nostro ecommerce.

La sezione Prezzi specifici ci permette di personalizzare il prezzo in base a determinate condizioni. Per esempio possiamo inserire una promozione per un certo intervallo di tempo. Oppure applicare dei prezzi vantaggiosi nel caso in cui il cliente scelga di ordinare un numero maggiore di unità.

Prodotto Prestashop Prezzi Specifici

Prodotto > SEO

Ogni prodotto PrestaShop che andiamo a creare o modificare presenta anche una scheda “SEO”.

Da qui possiamo modificare l’aspetto che avrà la pagina del prodotto quando verrà visualizzata nei risultati dei motori di ricerca.

Prodotto Prestashop Scheda Seo

Controlla la nostra guida su come ottimizzare la SEO su PrestaShop per tutti i dettagli.

Questa sezione ci permette anche di impostare un redirect 301 qualora la pagina in questione fosse offline.

Prodotto > Opzioni

L’ultima scheda che ci permette di personalizzare le pagine prodotto di PrestaShop è quella delle “Opzioni”.

Da qui possiamo scegliere se rendere il prodotto disponibile per l’ordine e come visualizzarlo. Potremmo per esempio scegliere di mostrare il prodotto nel catalogo ma non farlo comparire nei risultati di ricerca sul sito.

La sezione Condizioni & Riferimenti ci permette di inserire informazioni addizionali sui prodotti. Per esempio possiamo etichettare il prodotto come “usato” o “Rimesso a nuovo” o inserire un codice identificativo come l’ISBN per i libri.

Condizioni E Riferimenti Pagina Prodotto Prestashop

Ci sono poi altre opzioni accessibili da questa scheda, vediamole brevemente.

Personalizzazione: da qui possiamo definire dei campi per i prodotti che possono essere personalizzati. Pensa per esempio di voler vendere una maglietta con un testo personalizzato a scelta dei clienti.

File allegati: questa sezione ci permette di allegare dei file che verranno mostrati nella pagina del prodotto. Potresti per esempio voler inserire delle istruzioni per l’uso di un bollitore.

Fornitori: ogni singolo prodotto può essere associato a un fornitore attraverso questo pannello. Se un prodotto proviene da più fornitori possiamo inserire il riferimento dei singoli fornitori e il prezzo.

Prestashop Scheda Prodotto Opzioni Fornitori

Guida PrestaShop: gestire le categorie

Ora che abbiamo concluso il capitolo sulla creazione dei prodotti, passiamo alle categorie. In un ecommerce creare delle categorie e sottocategorie è essenziale per semplificare la navigazione da parte degli utenti e permettere a tutti di trovare i prodotti cercati.

Vediamo perciò come creare e gestire le categorie del nostro ecommerce.

Accedere alla lista delle categorie create

Puoi accedere alla lista delle categorie andando su Catalogo > Categorie. Qui ti mostro come appare la lista delle categorie con degli esempi predefiniti:

Lista Categorie Prestashop

Come modificare le categorie dei prodotti

Per modificare una delle categorie che abbiamo già creato ci basta cliccare sull’icona a forma di matita. Se l’icona non è visibile clicchiamo sul simbolo “⁝” e poi su Modifica.

Modificare Le Categorie Prodotto Prestashop

Nota che le categorie che presentano un’icona a forma di lente di ingrandimento sono quelle che comprendono a loro volta delle sottocategorie. Facendo click sulla lente di ingrandimento possiamo vedere queste sottocategorie associate.

Sottocategorie Prestashop

Questo è un esempio di due sottocategorie, “Stationery” e “Home Accessories”, che fanno parte della categoria “Accessori”, come evidenziato nella schermata qui sopra.

Come creare una nuova categoria di prodotti

Per creare una nuova categoria ci basta andare su Catalogo > Categorie e poi cliccare su Aggiungi una nuova categoria, in questo modo:

Aggiungi Nuova Categoria Prodotto Prestashop

Creazione e modifica delle categorie

A questo punto se creiamo o modifichiamo una categoria esistente, la procedura è analoga. Ci ritroveremo davanti a questa pagina che ci permette di inserire i dettagli per creare la nuova categoria di prodotti.

Creare Una Categoria Prodotto Prestashop

In sostanza ci basta compilare i dati richiesti inserendo:

  • il nome della categoria;
  • la categoria genitore (la nuova sarà creata come sottocategoria di quella impostata – tutte le categorie vengono create come sottocategorie della home);
  • la descrizione;
  • l’immagine di copertina;
  • la sezione SEO (title, meta descrizione, tag, friendly URL);
  • l’accesso di gruppo (possiamo creare categorie che siano visibili solo ai “clienti” – intesi come utenti che hanno effettuato il login – e non a tutti i visitatori).

Associare i prodotti a una categoria

Dopo che abbiamo creato una o più categorie per il nostro ecommerce, dobbiamo associare i prodotti alle categorie.

Per farlo dobbiamo andare a modificare i singoli prodotti e specificare la categoria di appartenenza nella scheda Impostazioni di base. Puoi fare riferimento al capitolo precedente di questa guida in cui abbiamo mostrato nel dettaglio la creazione dei prodotti.

Gestione del catalogo: suggerimenti utili

Quando creiamo il catalogo dei prodotti per il nostro ecommerce, dobbiamo assicurarci di non tralasciare niente.

Alcuni errori che potremmo fare sono:

  • lasciare vuote alcune categorie;
  • dimenticarci di riattivare prodotti;
  • non compilare tutte le informazioni importanti dei prodotti.

Per fortuna la sezione “Monitoraggio” del catalogo ci aiuta a individuare questi problemi e a risolverli prima di mettere online il sito.

Vediamo alcune cose che possiamo fare da qui.

Trovare le categorie prive di prodotti

Andiamo su Catalogo > Monitoraggio, qui ci ritroveremo davanti al box “Elenco delle categorie vuote”. Se ci sono categorie che non sono associate a nessun prodotto possiamo visualizzarle in questa lista come nel nostro esempio:

Elenco Categorie Vuote Prestashop

PrestaShop ci avvisa di fare attenzione al fatto che le categorie vuote possono a loro volta contenere delle sottocategorie con associati prodotti. In questo elenco ci saranno quindi solo le categorie che non hanno prodotti direttamente collegati.

Trovare i prodotti che necessitano di una verifica

La sezione Monitoraggio ci permette anche di trovare velocemente i prodotti a cui non abbiamo associato alcune informazioni importanti.

Nello specifico possiamo individuare prodotti per cui non abbiamo specificato questi dettagli:

  • immagine
  • descrizione e riepilogo
  • prezzo.
Monitoraggio Catalogo Prestashop Prodotti

Controllare questa sezione ci aiuterà durante la creazione del nostro sito e ci aiuterà a curare il catalogo senza tralasciare informazioni importanti per i clienti.

Da qui possiamo anche individuare i prodotti “disattivati”. Con PrestaShop, infatti, possiamo disattivare temporaneamente alcuni prodotti per poi riattivarli in seguito o scegliere se rimuoverli dal catalogo.

Prestashop Monitoraggio Prodotti Disattivati

Tutorial su come impostare i metodi di pagamento e le valute su PrestaShop

Questa sezione della nostra guida a PrestaShop è dedicata ai metodi di pagamento e alle valute. Come già saprai disporre di più metodi di pagamento per un ecommerce è fondamentale per venire incontro alle esigenze di tutti i clienti.

Verificare e configurare i metodi di pagamento attivi

Dal back office di PrestaShop andiamo su Pagamento > Metodi di Pagamento per visualizzare i metodi di pagamento attivi.

Di default troveremo tre moduli pronti per essere configurati:

  • assegno,
  • PrestaShop checkout,
  • bonifico bancario.

Possiamo configurare i moduli attivi cliccando sul pulsante Configura accanto ad ognuno. Saremo reindirizzati alla pagina di configurazione del modulo.

Metodi Di Pagamento Prestashop

Per esempio qui ti mostro come si presenta la configurazione del modulo “PrestaShop checkout”:

Configura Modulo Prestashop Checkout

Aggiungere nuovi metodi di pagamento

Per aggiungere un nuovo gateway di pagamento, possiamo utilizzare i moduli PrestaShop. Andando su Pagamento > Metodi di Pagamento troveremo la sezione Moduli e Servizi raccomandati in cui sono riportati altri moduli collegati ai pagamenti e non ancora installati.

Possiamo installarli direttamente da qui con un semplice click su Installa, in questo modo:

Installare Moduli Di Pagamento Prestashop

Impostazioni dei metodi di pagamento

PrestaShop ci offre la possibilità di rendere disponibili i metodi di pagamento in funzione delle valute o delle nazioni di provenienza dei nostri clienti.

Per gestire queste impostazioni andiamo su Pagamento > Impostazioni. Da qui possiamo scegliere quali metodi di pagamento rendere disponibili in base al paese o alla valuta.

Impostazioni Pagamenti Prestashop

Aggiungere nuove valute

Con PrestaShop possiamo creare un ecommerce internazionale e accettare pagamenti anche in altre valute.

Di default quando impostiamo il paese viene impostata come standard la valuta di quel paese. Per esempio impostando il negozio in Italia, avremo la valuta in €.

Aggiungere delle nuove valute è molto semplice, andiamo su Internazionale > Localizzazione.

Da qui possiamo scegliere se importare un pacchetto di localizzazione che comprende non solo le valute, ma anche unità, tasse, province e lingue.

Ci basta scegliere il paese, per esempio Stati Uniti, selezionare quali contenuti importare e cliccare su Importa, come ti faccio vedere qui:

Importare Pacchetto Localizzazione Prestashop

In alternativa possiamo aggiungere singolarmente le valute. Andiamo su Internazionale > Localizzazione e apriamo la scheda Valute, per finire clicchiamo su Aggiungi nuova valuta.

Aggiungere Nuova Valuta Prestashop

A questo punto possiamo selezionare la valuta dal menu a tendina e gli altri campi verranno popolati in automatico, come ti mostro qui:

Aggiungere Valuta Dollaro Statunitense Prestashop

Se vuoi aggiungere valute locali che non sono incluse nell’elenco ufficiale, ti basta compilare i dati a mano: dovrai inserire il nome e tasso di cambio rispetto alla valuta corrente.

Dopo che abbiamo inserito più di una valuta, nella sezione Internazionale > Localizzazione > Valute vedremo l’elenco aggiornato. In questa lista è riportato il tasso di cambio attuale, se vogliamo aggiornarlo o impostarlo in tempo reale possiamo utilizzare il box “Tasso di cambio” che ti mostro qui:

Aggiornare Tasso Di Cambio Prestashop

Come configurare le spedizioni su PrestaShop

Un altro elemento imprescindibile nella creazione di un ecommerce è la gestione della logistica. PrestaShop ci permette di configurare le spedizioni e i corrieri dal back office.

Per implementare un sistema di logistica dobbiamo:

1. gestire le zone;

2. creare i corrieri;

3. configurare la spedizione (impostare costi, dimensioni dell’imballaggio e così via).

Gestire le zone

La prima cosa da fare è creare delle Zone che corrispondono alle località in cui risiedono i clienti.

Dalla sezione Internazionale > Località possiamo accedere a: Zone, Nazioni e Province.

Zone

Quelle che PrestaShop chiama “Zone” sono le sotto-regioni in cui è suddiviso il mondo: Europa, Nord America, Sud America e così via.

Da qui possiamo vedere quali zone sono attivate e disattivare quelle in cui non vogliamo spedire.

Zone Prestashop

Nazioni

Di default troviamo già 244 paesi. Possiamo aggiungere nuove Nazioni specificando id, codice ISO e zona di appartenenza.

Dalla scheda Nazione possiamo andare ad attivare o disattivare le zone, cliccando in corrispondenza dei simboli nella colonna “Attivato”, così:

Attivare Disattivare Zone Prestashop

Province

Le province sono le singole province all’interno dei paesi, come puoi vedere in questo esempio:

Province Prestashop

Anche in questo caso possiamo attivare o disattivare le province, oppure aggiungerne nuove cliccando sul pulsante in alto “Aggiungi nuova provincia”.

Creare i corrieri

Dopo aver impostato le zone, possiamo configurare i corrieri. Clicchiamo su Spedizione > Mezzi di spedizione per accedere all’elenco dei corrieri. Se hai installato i dati dimostrativi, vedrai una serie di corrieri predefiniti.

In genere ci sono sempre due corrieri di default:

  • uno con il nome del negozio per permettere il ritiro della merce direttamente sul posto;
  • un altro chiamato “My carrier” creato in maniera predefinita.

Per eliminare i corrieri predefiniti, ci basta selezionarli e cliccare su Azioni massive > Elimina selezione, come ti mostro qui:

Eliminare Corrieri Prestashop

Puoi scegliere se modificare i corrieri esistenti cliccando su Modifica, oppure crearne uno nuovo attraverso il pulsante Aggiungi un nuovo corriere:

Prestashop Corrieri

Dopodiché dovremo compilare i dati richiesti nella procedura guidata per creare il nuovo corriere:

Creazione Corriere Prestashop

Nel passaggio 2 “Destinazioni spedizione e costi”, possiamo impostare la spedizione gratuita e scegliere che tipo di spese di spedizione applicare se in base al peso o al prezzo dell’ordine.

Creazione Corriere Prestashop Step 2

Dobbiamo quindi impostare le fasce per esempio in base a un intervallo di peso e per ogni zona definire il costo della spedizione, come vedi qui:

Fasce Di Prezzo Spedizione Prestashop

1. compiliamo l’intervallo, in questo caso la fascia di peso;

2. impostiamo il costo in base alla zona (possiamo attivare più zone);

3. aggiungiamo una nuova fascia (opzionale);

4. ripetiamo il procedimento per il nuovo intervallo di peso.

Nel passaggio 3 “Dimensioni, peso e accesso gruppo” possiamo inserire i dettagli sulle dimensioni massime dei pacchi.

Creazione Corriere Prestashop Step 3

Nel passaggio 4 “Riepilogo”, possiamo verificare le impostazioni che abbiamo scelto e tornare indietro cliccando su Precedente nel caso volessimo apportare delle modifiche.

Creazione Corriere Prestashop Step 4

Cliccando su Fine completiamo la creazione del nostro corriere e lo vedremo nell’elenco.

Corriere Creato Prestashop

Aggiungere un corriere con un modulo preimpostato

Se vuoi appoggiarti a un corriere tra quelli principali, puoi semplificare la configurazione utilizzando un modulo corriere.

Possiamo installare i moduli come abbiamo visto prima andando su Moduli > Catalogo Moduli.

Dopo averlo fatto, in base al modulo che abbiamo installato, comparirà una nuova voce nel menu Spedizioni, come vedi qui nel caso del modulo “DHL”:

Prestashop Modulo Corriere Dhl

Configurare la spedizione

Cliccando su Spedizione > Impostazioni possiamo accedere alle configurazioni di base delle nostre spedizioni.

Amministrazione

Spedizioni Impostazioni Prestashop

Spese di amministrazione – possiamo inserire il costo necessario alla logistica. Tieni presente che qui bisogna inserire il costo necessario a gestire la spedizione e non le spese di spedizione.

Spedizione gratuita a partire da – possiamo attivare la spedizione gratuita dopo una soglia di prezzo o di peso.

Opzioni mezzo di spedizione

Da qui possiamo selezionare il corriere da utilizzare come predefinito. Inoltre possiamo scegliere la priorità con cui mostrare i corrieri, per esempio mostrando per primi quelli che offrono spedizioni al prezzo inferiore.

Corriere Predefinito Prestashop

Guida alla gestione degli ordini su PrestaShop

Per un negozio online la gestione degli ordini è fondamentale. In questo capitolo del nostro tutorial PrestaShop impareremo a gestire gli ordini che riceviamo tramite lo store.

Gestire gli ordini

Per visualizzare l’elenco di tutti gli ordini ricevuti andiamo su Ordini > Ordini e ci ritroveremo davanti alla lista completa come puoi vedere in questo esempio:

Prestashop Sezione Ordini

Gli ordini in questo elenco possono essere aperti singolarmente per visualizzare tutte le informazioni. Per farlo clicchiamo sull’icona a forma di lente di ingrandimento, come vedi qui:

Visualizzare Un Ordine Prestashop

Così facendo accederemo alla scheda dell’ordine che contiene diversi dettagli.

Ordine Prestashop Scheda Dettagli

Andiamo a vedere nello specifico le varie sezioni.

Azioni sull’ordine

Per ogni ordine la prima sezione ci permette di accedere a diverse azioni. Le opzioni disponibili cambiano in base allo stato dell’ordine. Vediamo alcune situazioni di esempio.

Se l’ordine è in attesa di pagamento potremo: aggiornare lo status o stampare l’ordine.

Gli ordini che sono stati spediti riporteranno diverse azioni come: visualizza la fattura, nota di consegna e rimborso parziale.

Azioni Ordine Spedito Prestashop

Cliente

In questa sezione possiamo vedere il nome del cliente e avere informazioni su indirizzo di consegna e fatturazione oltre a poter accedere ai precedenti ordini.

Cliente Ordine Prestashop

Da qui è possibile modificare manualmente gli indirizzi o aggiungere delle note.

Cliccando su Guarda tutti i dettagli veniamo reindirizzati alla scheda del cliente, come vedi qui:

Scheda Cliente Prestashop

Possiamo accedere a tutte le schede anche andando su Clienti > Clienti e poi cliccare su Vedi in corrispondenza del cliente che ci interessa, in questo modo:

Clienti Prestashop Visualizza Cliente

Prodotti

La sezione prodotti ci permette di vedere il contenuto dell’ordine.

Prodotti Ordine Prestashop

Da qui possiamo modificare l’ordine in diversi modi:

  • possiamo aggiungere altra merce cliccando su aggiungi un prodotto;
  • possiamo applicare uno sconto cliccando su aggiungi uno sconto.

È anche possibile modificare la quantità dei prodotti o eliminare uno dei prodotti inseriti nell’ordine. Ci basta agire sui due pulsanti che troviamo nella colonna Azioni.

Messaggi

Da qui possiamo inviare dei messaggi al cliente. Cliccando su Configura i messaggi predefiniti possiamo anche creare una serie di comunicazioni standard da inviare ai nostri clienti.

Messaggio Ordine Prestashop

Ci può essere utile, ad esempio, per avvisare i clienti di un ritardo nella consegna.

Informazioni ordine

In ogni scheda dell’ordine troviamo una sezione che contiene 4 schede: Stato, Documenti, Mezzi di spedizione e Restituzione prodotto.

Stato: da qui possiamo verificare o modificare lo stato dell’ordine.

Modificare Stato Ordine Prestashop

Documenti: questa sezione ci permette di generare la fattura o di visualizzare la fattura se già presente. Nota che la fattura viene creata quando lo stato dell’ordine è “Pagamento accettato”.

Ordine Prestashop Sezione Documenti

Mezzi di spedizione: qui vediamo il corriere associato all’ordine e i dettagli come costo della spedizione e numero di tracking.

Ordine Prestashop Mezzi Di Spedizione

Restituzione prodotto: se abbiamo attivato i resi potremo vedere le informazioni del reso della merce in questa sezione.

Pagamento

In questo box vedremo la lista dei pagamenti con: metodo di pagamento, ID della transazione, importo e riferimento della fattura.

Ordine Prestashop Sezione Pagamento

Gestire le fatture

Possiamo visualizzare le fatture relative ai singoli ordini accedendo direttamente alla lista degli ordini.

Andando su Ordini > Ordini sarà possibile vedere nell’elenco gli ordini per cui è stata emessa la fattura. Saranno quelli accompagnati da un’icona come quella che ti mostro qui:

Visualizzare Fattura Ordine Prestashop

PrestaShop ci permette anche di creare file PDF in cui raggruppare le fatture relative a un certo periodo. In questo caso clicchiamo su Ordini > Fatture per aprire la sezione del back office dedicata.

Abbiamo diverse opzioni.

Possiamo generare un file PDF che raccoglie le fatture emesse in un certo intervallo di tempo.

Generare Pdf Fatture Prestashop Per Data

È possibile raggruppare le fatture per status dell’ordine, per esempio per avere un resoconto degli ordini annullati, così:

Generare Pdf Fatture Prestashop Per Status

Opzioni delle fatture

Dalla sezione Ordini > Fatture possiamo modificare le impostazioni sulla fatturazione come vedi qui:

Opzioni Fatturazione Prestashop

La prima opzione ci permette di disattivare la fatturazione. Potremmo voler utilizzare un metodo differente per la gestione delle fatture, in questo caso ci basta disattivare la creazione automatica delle fatture da parte del sistema.

Se scegliamo di utilizzare il sistema di fatturazione interno di PrestaShop, possiamo modificare le altre impostazioni da questa schermata.

Per esempio possiamo impostare la numerazione e il modo in cui verranno memorizzate le fatture.

Nota che il prefisso delle fatture varia in base alla lingua. In base alle impostazioni predefinite se abbiamo impostato il negozio in italiano il prefisso delle fatture sarà: #FA, se il negozio è in inglese sarà #IN.

Guida PrestaShop: riassunto e altre funzioni

Se vuoi creare un ecommerce con PrestaShop, il modo migliore per imparare ad usarlo è iniziare subito a sporcarti le mani.

In questa guida abbiamo visto proprio come procedere per iniziare a imparare PrestaShop.

Quali sono i passaggi logici da seguire per iniziare a usare PrestaShop?

1. Installare il CMS: come abbiamo detto ci sono diversi modi per evitare l’installazione manuale. Puoi installare PrestaShop in locale o iniziare attivando una prova gratuita sul nostro sito.

2. Configurare le impostazioni di base: aggiungi le lingue che ti servono e attiva la modalità di manutenzione finché non sei pronto a pubblicare il tuo sito.

3. Installa il tema che preferisci o utilizza quello predefinito.

4. Installa i moduli che ti servono (puoi anche fare questo passaggio dopo, quando saprai di che moduli hai bisogno).

5. Creare le pagine dello shop: crea le pagine statiche che mostrerai nel tuo ecommerce, come la pagina dei contatti.

6. Crea il menu del tuo sito PrestaShop e personalizza il footer.

7. Crea il tuo catalogo: aggiungi prodotti e categorie.

8. Configura i metodi di pagamento: scegli i gateway da usare e aggiungi altre valute.

9. Gestisci la logistica: aggiungi corrieri e stabilisci le regole per le spedizioni.

10. Inizia a gestire gli ordini che ricevi: impara a comprendere come gestire gli ordini, modificarli e occuparti della fatturazione.

Trattandosi di una guida a PrestaShop introduttiva, le nostre indicazioni per il momento si fermano qui.

Cosa puoi fare da qui in avanti?

PrestaShop ti offre molte altre possibilità per gestire il tuo ecommerce, funzioni più avanzate che non abbiamo approfondito al momento in questa sede, ma di cui ti presentiamo una panoramica.

Il servizio clienti

PrestaShop include un servizio clienti interno con il quale ti permette di gestire le conversazioni con i clienti. Puoi inserire le informazioni di contatto nei parametri del negozio come abbiamo visto nel capitolo “Come modificare il footer e le informazioni di contatto”.

Accedendo al Servizio clienti puoi gestire le richieste direttamente dal pannello. Il sistema è simile a uno per la gestione dei ticket e le richieste sono contrassegnate da uno stato (es. aperto, chiuso o in attesa).

Da questa macro sezione, tramite Servizio Clienti > Restituzione Prodotto, puoi gestire i resi dei prodotti.

Le statistiche

Dal back office di PrestaShop possiamo accedere alla sezione Statistiche. Qui troveremo informazioni sulle vendite e potremo accedere ai dati per individuare i prodotti più venduti, fare un resoconto degli ordini ricevuti o risalire all’origine dei visitatori del sito.

Prestashop Sezione Statistiche

I negozi multipli

Come abbiamo visto nell’articolo su cos’è PrestaShop, questo CMS ci mette a disposizione anche strumenti avanzati. Uno di questi è la funzione “multinegozio” con cui potrai gestire negozi differenti da un’unica piattaforma di amministrazione. Puoi consultare la documentazione di PrestaShop per ulteriori dettagli.

Conclusioni

In questo tutorial su PrestaShop abbiamo visto come approcciarsi alla creazione di un ecommerce usando questo CMS molto versatile.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Le funzioni di base di PrestaShop ci permettono di gestire completamente un sito di vendita online: dalla creazione del catalogo alla gestione degli ordini. In alcuni casi può essere necessario ampliare le funzioni ed è qui che entrano in gioco i moduli che ci permettono di aggiungere nuovi metodi di pagamento o attivare altre integrazioni.

Con questa guida sei pronto/a a partire e iniziare a usare PrestaShop al meglio.

Il tutorial ti è stato utile? Hai delle osservazioni da fare? Facci sapere cosa ne pensi con un commento.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chevron-down