fb-pixel
Logo Supporthost
Log in

Hosting illimitato: è davvero quello che sembra?

Giugno 10, 2021 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Un piano di hosting illimitato spesso promette traffico senza limiti e spazio hosting illimitato. A rendere ancora più allettanti queste offerte spesso è anche il prezzo vantaggioso. Ma siamo davvero sicuri che sia tutto oro quello che luccica?

In questo articolo andremo a vedere quali sono i limiti nascosti che spesso si celano dietro le offerte di hosting illimitato e vedremo tutto quello che dovresti sapere per non rischiare di avere brutte sorprese.

Hosting illimitato e traffico unmetered

Tra le diverse offerte può capitare di trovare provider che offrono traffico unlimited. Molto più spesso, però viene usato un termine diverso e ci si riferisce al traffico unmetered.

Bisogna prestare attenzione a questo punto perché la garanzia che il traffico non venga misurato non equivale necessariamente ad avere traffico illimitato. Anzi è proprio vero il contrario in ogni caso, visto che i dati non possono comunque essere trasmessi in maniera illimitata perché devono sottostare a dei precisi limiti fisici dettati dall’infrastruttura.

Andando a scavare nelle clausole in piccolo di chi promette hosting illimitato (a prezzi stracciati) si scopre ben presto il trucco.

“Il traffico è illimitato, ma non possiamo garantire che non ci siano problemi quando la banda utilizzata diventa eccessiva.”

Frasi di questo tipo non sono che un altro modo di dire che in realtà il limite esiste eccome.

A differenza di chi pone limiti chiari e trasparenti, mettendo al corrente i clienti sulle risorse a cui avranno accesso in realtà, spesso chi propone un hosting illimitato in realtà non fa che nascondere i limiti.

Come fa a farlo?

In primo luogo e in molti casi mettendosi al riparo con clausole di cui difficilmente si viene a conoscenza quando si sottoscrive il servizio. Clausole in piccolo o che possono essere scovate solo andando a leggere attentamente lunghissimi termini di servizio.

In seconda battuta ricorrendo ad altri trucchetti, ad esempio limitando altre risorse e impedendo a tutti gli effetti che si arrivi a generare traffico considerevole. Questo è il caso dei servizi, che pur non imponendo un vero e proprio limite di banda, impongono invece delle restrizioni sul tempo di utilizzo della CPU.

Quello dei limiti sulla CPU è un esempio tra i tanti quando si parla di limiti risorse hosting. Ogni provider impone regole diverse, limitazioni necessarie che potresti non aver considerato in virtù del fatto che quello per cui stai pagando è un hosting illimitato (almeno in teoria). Altre restrizioni possono essere in termini di spazio destinato al database, numero di connessioni al database o inode, come vedremo più avanti parlando dello spazio.

Hosting illimitato… fino a un certo punto

Hosting Illimitato

Il motivo per cui puoi trovare numerose offerte di hosting illimitato è che in realtà non sempre gli utenti si accorgono dell’esistenza di limiti non dichiarati.

La forza di chi offre un servizio illimitato è che nella maggior parte dei casi la quantità di risorse utilizzate dai siti web rientra in range ristretti e facili da tenere sotto controllo.

In un caso su cento, in cui il bisogno di risorse di un utente cresce, i limiti vengono a galla. E quando succede è troppo tardi per correre ai rimedi e spesso non rimane altro che cambiare hosting.

Cosa succede quando si supera questo limite invisibile?

Anche se non viene espressamente dichiarato, puoi stare sicuro che un limite di banda in realtà esiste. In questo caso, però, non potendo conoscere quale sia la quota entro cui dovresti restare, cosa succede?

Nei termini di utilizzo dei servizi di chi offre un hosting illimitato è molto probabile che troverai delle clausole che ti mettono in guardia. Il provider potrebbe avvisarti che nella maggior parte dei casi riusciranno a gestire il traffico del tuo sito.

Ma se il tuo caso non rientra in questa maggioranza?

In quel caso il provider deve riservarsi il diritto di imporre dei limiti, anche di banda, ma non solo, per evitare che un singolo utente sovraccarichi la banda a discapito di tutti gli altri.

In realtà questa è esattamente la ragione per cui le società che si rispettino impongono dei paletti ai loro clienti. Utilizzare dei limiti serve proprio a garantire a tutti gli utenti il servizio più stabile e migliore possibile.

Proprio per questo alla resa dei conti, anche chi pubblicizza il suo servizio come hosting illimitato deve sottostare a questa stessa politica se non vuole creare un danno a svariati utenti pur di accontentarne uno.

Per quanto riguarda la limitazione sul traffico, nello specifico, superata una certa soglia (che solo il provider conosce) le tue risorse potrebbero venire ridotte all’improvviso e di conseguenza ne risentirebbe la velocità del sito.

Prestazioni Sito

Il sito viene rallentato o sospeso anche quando si eccedono i limiti della CPU. Nell’ipotesi più auspicabile la sospensione viene rimossa non appena si rientra di nuovo nei limiti. Nel caso peggiore, invece, la sospensione prosegue ad oltranza finché non si contatta il supporto.

Non occorre precisare che ritrovarsi ad avere il sito down ha conseguenze negative e, oltre a causare un danno d’immagine, può far sfumare le vendite.

Perché allora l’hosting illimitato continua a funzionare e attrarre clienti?

Come dicevo prima per la maggior parte degli utenti che scelgono un hosting illimitato economico non si verificano grossi problemi ed è proprio questa tendenza ad alimentare il fenomeno dell’overselling.

Con l’overselling non si fa altro che sfruttare le risorse inutilizzate, le eccedenze dei piani già venduti. Questo è possibile proprio in virtù del fatto che la maggior parte degli utenti (e dei siti) utilizza in realtà una quantità irrisoria di risorse.

Ed è proprio questo il trucco che permette ad alcuni provider di vendere piani illimitati a prezzi stracciati, pur sapendo di non poter offrire garanzie su quanto promesso.

Abbiamo già esaminato i limiti nascosti per quando riguarda il traffico illimitato, adesso vediamo invece cosa si cela dietro le offerte che promettono spazio hosting illimitato.

Hosting illimitato e spazio su disco

Il secondo grande mito è quello di avere a disposizione spazio illimitato con il proprio piano di hosting.

Anche in questo caso lo spazio di archiviazione è una risorsa fisica e come tale è di per sé limitante proprio per via della capienza massima dei dischi del server.

Come fa quindi un provider ad offrirti spazio illimitato su disco? Anche in questo caso troverai le tue risposte nei termini di servizio e nelle politiche che definiscono l’uso accettabile del servizio.

Anche in un hosting illimitato, in realtà, lo spazio a tua disposizione può essere usato con delle precise restrizioni.

Spazio Su Disco

Nella maggior parte dei casi lo spazio è destinato esclusivamente ai file del sito e si estende agli account email attivi.

Viene da sé che vengono esclusi tutti gli altri file, media non utilizzati sul sito, backup di email o di file.

In altri casi il tanto millantato spazio hosting illimitato nasconde un’altra insidia: il limite di inodes. Limitando gli inodes massimi, di fatto, si impone un limite sul numero di file (comprese anche le email) totali che possono essere mantenuti sul server.

Nell’ipotesi migliore, alcuni provider sono meno categorici e consentono che una piccola percentuale di spazio possa essere occupata da altri file non necessariamente legati al sito. Queste condizioni dipendono sempre nello specifico dal provider e anche in questo caso occorre informarsi sempre per tempo.

Cosa succede quando vengono violati i termini di utilizzo?

Se vengono rilevati sul disco file non utilizzati nel sito e questo viola i termini del servizio, sarai costretto a cancellare i file e archiviarli altrove. Non farti ingannare, quindi, dalla promessa di un hosting con spazio illimitato.

Hosting illimitato e account email

Tra le offerte senza limiti spesso alcuni provider non si limitano soltanto a promettere traffico e spazio di archiviazione, ma includono anche la possibilità di creare account email senza alcuna limitazione.

Email

Anche in questo caso è bene prestare attenzione a ciò che ti viene offerto. Nell’ipotesi più probabile potresti avere la possibilità di creare effettivamente un numero infinito di account email, soggetti però ad altre restrizioni.

Ad esempio potresti dover sottostare a un limite di spazio destinato a ogni singolo account email. Oppure avere un limite totale di spazio da non superare (da considerarsi come la somma dello spazio consentito per ogni account). Capisci bene che, per l’ennesima volta, parlare di illimitato è fuorviante.

Hosting illimitato: uno specchietto per le allodole

I provider (e anche altri servizi) spesso usano le parole “senza limiti” e “illimitato” come strategia di marketing. Quando si approfondisce la situazione ci si rende subito conto che questi aggettivi non possono trovare riscontro nella realtà.

La dimensione degli hard disk, l’ampiezza di banda del server, stiamo parlando di risorse che hanno dei limiti ben definiti. Fingere che questi limiti non esistano non basta a farli sparire.

Ma è vero che focalizzando l’attenzione dei potenziali clienti sulle risorse illimitate, si finisce per far sottovalutare altri parametri davvero importanti.

L’uptime del sito, la velocità, la rapidità e l’efficienza del supporto. Tutti fattori che esulano dalle risorse e che devi tenere in considerazione quando stai per scegliere un hosting.

Prima di cedere alla tentazione di sottoscrivere un hosting illimitato, sapendo di dover fare i conti con le insidie nascoste che può celare, pensaci bene. In alternativa stai alla larga da questo genere di offerte e considera di indirizzare la tua scelta verso un piano più realistico.

Appurato che i limiti delle risorse sono un male necessario, scegliendo un piano con delle soglie definite sai esattamente cosa ti aspetta e non avrai mai brutte sorprese.

E tu hai mai sottoscritto un piano illimitato? Condividi la tua esperienza con un commento.

Potrebbe interessarti anche:

Sito Down
Sito down: come risolvere
Dopo aver visto come procedere nel caso in cui sia impossibile raggiungere il sito, vediamo cosa puoi fare quando scopri […]
Importanza Del Supporto
Importanza del supporto: quanto conta in un hosting?
Il servizio hosting che usi è determinante per la riuscita del tuo progetto sul web. In un hosting che si […]
Come Scegliere Un Hosting
Come scegliere un hosting
In questo articolo vedremo perché scegliere un hosting è il passo più importante da fare per creare la tua presenza […]
Alternativa A Siteground
Alternativa a SiteGround
Se stai cercando una alternativa a SiteGround hai trovato la migliore soluzione, nonostante in rete qualcuno afferma che SiteGround fa schifo, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

crossmenu