fb-pixel
Logo Supporthost

Differenze tra Web Developer, Web Designer e Webmaster

Ottobre 24, 2022 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Ti sei mai chiesto di cosa si occupano web developer, web designer e webmaster?

Ci sono diverse professioni che ruotano intorno alla creazione e alla gestione dei siti web e spesso si tende a fare confusione su quali siano i ruoli di ognuna di queste figure.

Per questo oggi chiariremo quali sono le differenze tra web developer, designer e webmaster. Vedremo di cosa si occupa ogni professionista e quali attività svolge nella creazione di un sito web.

Differenze Tra Web Developer Web Designer E Webmaster

Cosa fa un webmaster

Con webmaster si ci si riferisce a chi è incaricato del mantenimento dei siti web, questa figura si occupa della gestione e degli aggiornamenti.

In realtà, però, questo termine veniva usato in origine per identificare una persona che si occupava di tutti gli aspetti inerenti alla creazione del sito. Un’unica figura che si occupava del design e dello sviluppo, fondendo insieme quindi le competenze del web designer e del web developer.

Ad oggi la situazione è cambiata e lo sviluppo dei siti web è più complesso al punto da richiedere un intero team per la realizzazione.

La realizzazione del design è assegnata al web designer e anche in questo ruolo, come vedremo, ci sono ulteriori specializzazioni che si focalizzano su alcuni aspetti in particolare come l’esperienza utente. A occuparsi dello sviluppo ci saranno i web developer che in alcuni casi saranno figure separate specializzate nello sviluppo front-end e in quello back-end.

Gestione Del Sito Webmaster

La figura del webmaster al giorno d’oggi può essere, quindi, considerata come la persona che si occupa della manutenzione ordinaria del sito, più che della vera e propria realizzazione.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Con l’aumento della diffusione dei CMS per la creazione dei siti web, oggi è sempre più comune anche sentire parlare di WordPress gestito, in relazione a quei servizi specializzati nella gestione di un sito WordPress.

I webmaster esistono ancora?

Una piccola curiosità che ci aiuta a capire come la parola webmaster sia sempre meno usata.

Anche Google aveva utilizzato il termine “webmaster” per la sua sezione di guide rivolte ai possessori di siti web. Quella che prima si chiamava Google Webmaster Central è poi diventata Google Search Central.

Google Webmaster Tools Webarchive
Ecco come appariva la sezione di guide di Google Webmaster Tool, ad oggi diventato Search Console (fonte: waybackmachine).

Il cambiamento di nome è stato accompagnato da una nota, rilasciata a novembre 2020. Qui si parla proprio del termine “webmaster”, che ricordiamo essere stato utilizzato per la prima volta nel 1993, sottolineando come ad oggi sia sempre meno utilizzato dai professionisti del settore.

Uno studio sull’esperienza utente che abbiamo condotto ha rivelato che sono pochissimi i professionisti del web che ancora si identificano come webmaster. È più probabile che utilizzino termini come esperti nell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), professionisti del marketing online, blogger, sviluppatori web o proprietari di siti, ma sono pochi a usare ancora il termine “webmaster”.

Cosa fa un web designer

Il web designer è la figura che si occupa di definire la struttura del sito e la disposizione degli elementi all’interno delle pagine web.

Il settore del web design racchiude, quindi, tutte quelle attività che riguardano l’aspetto visivo del sito web.

Questo include la progettazione dell’interfaccia del sito e degli elementi che permettono la navigazione tra le pagine. Senza però tralasciare anche il posizionamento stesso degli elementi per migliorare l’esperienza dell’utente.

Come vedremo, infatti, questa figura può essere suddivisa in ulteriori ruoli specializzati solo in alcune delle attività sopracitate.

Design Sito Personalizzazione

Nella pratica alcune attività che vengono svolte dal web designer nella creazione del sito sono:

  • la scelta dell’accostamento dei colori e delle palette da usare;
  • la definizione della tipografia: dai font da utilizzare alla gerarchia, in modo da mantenere uno stile coerente in tutto il sito;
  • la scelta dello stile grafico da adottare in modo che sia uniforme in termini di icone, loghi, illustrazioni, fotografie, sfondi, ecc;
  • il layout vero e proprio che include: la disposizione degli elementi, la spaziatura e prevede in genere di creare template diversi in base alle tipologie di pagine.

In genere il lavoro del web designer precede la fase vera e propria dello sviluppo. Per prima cosa viene definita la struttura e l’aspetto delle pagine. In questa fase, quindi, chi si occupa del design delinea a tutti gli effetti la struttura, creando un prototipo o un mockup.

Design E Layout Del Sito

Successivamente spetterà agli sviluppatori usare questa struttura come base per dedicarsi allo sviluppo vero e proprio: la fase che permetterà alle pagine di “funzionare”.

Facciamo un esempio pratico con la realizzazione di un bottone per ritornare alla home page. Per prima cosa il designer può definire forma, dimensioni e colore del bottone. In seguito il web developer si assicurerà che il bottone funzioni come un link che rimandi alla home page.

Ovviamente web designer e web developer sono figure che cooperano durante la realizzazione del sito web. In alcuni casi le competenze di questi due ruoli saranno, quindi, in parte sovrapponibili.

Per esempio non è assolutamente vero che i web designer non debbano avere conoscenze “di codice”. Questo è valido soprattutto per la padronanza di CSS e linguaggio HTML, due competenze che nella maggior parte dei casi non possono mancare nel bagaglio di conoscenze del web designer.

Nel riepilogo finale vedremo un confronto diretto web designer vs web developer che ci permetterà di capire meglio la distinzione tra le due mansioni e capire cosa fanno esattamente durante la realizzazione di un sito web.

Web designer: chi dice che siano tutti uguali?

È riduttivo pensare che un solo web designer possa essere specializzato in ogni attività. Sarebbe un po’ come aspettarsi che una sola figura possa creare un sito web in autonomia, in modo professionale, facendo da sviluppatore e designer.

In realtà il ruolo del web designer può essere a sua volta suddiviso in altre specializzazioni:

  • UX designer: specializzato nel progettare l’esperienza utente;
  • UI designer: che si occupa dell’interfaccia utente.

Vediamo qual è la differenza tra i due ruoli.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Qual è il compito dell’UX designer?

Anche in questo caso le competenze di UI e UX designer sono in parte sovrapponibili. Potremmo però definire lo specialista in UX designer, la figura che si occupa di assicurare un elevato livello di usabilità.

Per riuscire nell’intento dovrà analizzare le esigenze dell’utente a monte e anche fare test successivi per assicurarsi che il risultato finale sia quello desiderato.

Ambiente Di Test Del Sito

L’UX designer è anche colui che ha l’obiettivo di rendere le pagine web accessibili.

L’accessibilità si ricollega al concetto stesso di usabilità, estesa però a tutti. L’obiettivo è quello di progettare i siti tendono conto delle disabilità e quindi nell’ottica di rendere il sito fruibile anche a chi utilizza screen reader o altre tecnologie di supporto.

Di cosa si occupa l’UI designer?

Lo sviluppo dell’interfaccia utente (UI) deve essere svolto in modo da rendere il più semplice possibile l’interazione dei visitatori del sito.

L’UI designer si occuperà, quindi, di definire l’aspetto delle pagine web in modo che i visitatori possano trovare con facilità quello che cercano. Questo significa anche riuscire a mettere in evidenza gli elementi importanti in base ai bisogni e alle aspettative dell’utente finale.

Interfaccia Utente Design

Viene da sé che anche questa figura non può sottovalutare l’importanza dell’usabilità delle pagine.

Nella pratica definire il design dell’interfaccia utente serve a stabilire l’aspetto visivo del sito. Ma alla base di tutta la realizzazione ci deve essere la progettazione in chiave UX. Vale a dire che in tutte le fasi dello sviluppo si deve pensare all’esperienza utente.

Cosa fa uno sviluppatore

Lo sviluppatore, definito anche spesso web developer, si occupa dello sviluppo vero e proprio.

Lo sviluppo è un po’ come la messa in opera con cui si realizza il passaggio dal progetto al sito web funzionante. È proprio lo sviluppatore, infatti, a occuparsi del codice che rende possibili le funzioni del sito web.

Le attività dello sviluppatore web sono, quindi, tutte quelle azioni volte a creare il sito web ad eccezione degli aspetti del design, di cui si occupa, appunto il web designer.

Html Css Linguaggi Programmazione

Il web developer dovrà avere conoscenze di CSS, HTML, JavaScript, ma anche linguaggi lato server e applicativi come PHP, Perl, Python, Node.js.

Dovrà sapere interfacciarsi con le librerie come React.js o jQuery, e saper creare e gestire i database, quest’ultima è anche una competenza chiave del ruolo del sistemista.

Specializzazioni dei web developer

Non esiste solo “lo sviluppatore”, ma anche questa figura ha diverse specializzazioni. Si parla, infatti, di:

  • sviluppatori front-end;
  • sviluppatori back-end;
  • sviluppatori full-stack.

Il front-end developer è la figura che parte dalla struttura o dal prototipo progettato dal web designer per far sì che gli elementi visibili funzionino.

In pratica si occupa della programmazione del “front-end”, vale a dire di tutti gli elementi del sito che saranno visibili ai visitatori.

Il back-end developer, invece, si occupa di programmare tutte le funzioni “non visibili” direttamente sul sito, ma che ne permettono il funzionamento. Lo sviluppatore back-end si interfaccerà ad esempio con il server web, il database e le API di sviluppo.

Terminale

Quando lo sviluppatore web si occupa sia dello sviluppo front-end che back-end si parla di full-stack developer.

Web developer vs designer: confronto tra i due ruoli

Ora che abbiamo visto qual è il ruolo di queste due figure, vediamo un riepilogo che ci permette di capire meglio le differenze tra web developer e web designer.

Programmare

Guardando questo confronto tra web designer e sviluppatore, sarà più chiaro capire quali sono i compiti dell’una e dell’altra figura nella realizzazione di un sito web.

Web designer
I web designer si concentrano sugli aspetti visivi e grafici del sito, con un occhio di riguardo all’usabilità.
Hanno più spazio per la creatività e si occupano meno delle questioni tecniche.
Il loro compito è progettare il design del sito partendo da un’idea di base.
Oltre a curare lo stile grafico, i web designer si concentrano sull’interfaccia utente (UI) e sull’esperienza dell’utente (UX).
Nel loro arsenale di strumenti del mestiere non possono mancare programmi di grafica raster e vettoriale.
Web developer
Gli sviluppatori si occupano dello sviluppo e della programmazione del sito per garantirne il funzionamento.
Lo sviluppo richiede conoscenze tecniche: dai linguaggi di programmazione all’uso dei framework.
Usando come base il design creato dai web designer, creano un sito funzionante e utilizzabile.
Gli sviluppatori sono responsabili della realizzazione tecnica e scrivono a tutti gli effetti il codice che permette al sito di funzionare.
CSS, HTML, PHP, JavaScript e altri linguaggi di programmazione sono il loro pane quotidiano.

Il ruolo delle web agency

Come hai potuto vedere anche da questo confronto, sviluppatori e web designer lavorano a stretto contatto per creare nuovi progetti web che si tratti di creare un sito ecommerce, un blog o un sito aziendale.

Spesso più professionisti creano delle web agency che hanno al loro interno anche graphic designer per fornire ai clienti anche altri servizi come la creazione del logo.

Quando un cliente affida la realizzazione del progetto a un’agenzia, può richiedere anche un servizio completo. Spesso, infatti, le agenzie si affidano a servizi hosting per web agency in modo da seguire i clienti anche nella scelta del piano hosting più adatto al sito.

Prova gratis e senza impegno uno dei nostri piani hosting per 14 giorni. Non è richiesto nessun dato di pagamento!

Prova gratis

Conclusioni

Abbiamo visto come le figure del web developer, web designer e webmaster siano diverse tra loro. La creazione del sito riguarda diversi aspetti: dalla cura dell’aspetto grafico alla realizzazione del codice che permette al sito di funzionare a tutti gli effetti.

Per la buona riuscita del progetto ogni fase della realizzazione del sito viene affidata a una figura specializzata. Per questo quando si crea un sito web professionale ci si appoggia a un team composto da più persone, ognuna formata nella sua mansione.

E tu cosa ne pensi? Sei d’accordo sul fatto che il termine webmaster sia sempre meno usato e che la sua connotazione negli anni sia cambiata? Facci sapere con un commento.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chevron-down