Array ( [geoplugin_request] => 93.42.66.243 [geoplugin_status] => 200 [geoplugin_delay] => 1ms [geoplugin_credit] => Some of the returned data includes GeoLite data created by MaxMind, available from http://www.maxmind.com. [geoplugin_city] => Rome [geoplugin_region] => Latium [geoplugin_regionCode] => RM [geoplugin_regionName] => Rome [geoplugin_areaCode] => [geoplugin_dmaCode] => [geoplugin_countryCode] => IT [geoplugin_countryName] => Italy [geoplugin_inEU] => 1 [geoplugin_euVATrate] => 22 [geoplugin_continentCode] => EU [geoplugin_continentName] => Europe [geoplugin_latitude] => 41.8919 [geoplugin_longitude] => 12.5113 [geoplugin_locationAccuracyRadius] => 20 [geoplugin_timezone] => Europe/Rome [geoplugin_currencyCode] => EUR [geoplugin_currencySymbol] => € [geoplugin_currencySymbol_UTF8] => € [geoplugin_currencyConverter] => 0.8586 ) Caratteri speciali tastiera: come inserirli - SupportHost
Logo Supporthost
Log in

Come inserire i caratteri speciali sulla tastiera

Aprile 1, 2021 / Pubblicato in:  da Ivan Messina
Nessun commento

Ti sei mai chiesto come fare a inserire i caratteri speciali dalla tastiera? A volte quando scrivi un testo o un articolo per il tuo blog ti capita di dover utilizzare dei simboli speciali, ma quando si tratta di caratteri che non compaiono sulla tastiera, come si fa per inserirli?

In questo articolo vediamo come fare a inserire i caratteri speciali usando diversi metodi validi per Windows, Mac e Linux. Vedremo anche come fare per aggiungere i caratteri speciali direttamente su WordPress o in qualsiasi editor di testo.

Per prima cosa, però, vediamo quali simboli si possono inserire direttamente da tastiera.

Caratteri speciali sulla tastiera

Il layout della tastiera dipende dal paese, o meglio dalla lingua. In una lingua in cui le lettere accentate come la è non vengono usate, ad esempio, non è utile inserirle nella tastiera.

La disposizione dei tasti, inoltre, dipende dalla lingua per cui è pensata quella tastiera. In molti casi, infatti, pur avendo praticamente gli stessi caratteri, cambia la loro disposizione in funzione delle lettere più utilizzate.

La tastiera con layout italiano è quella che viene chiamata tastiera QWERTY, il nome deriva dai caratteri presenti nella prima riga di lettere, letti da sinistra verso destra.

Caratteri Speciali Tastiera Layout Qwerty

Per questo stesso principio il layout francese viene definito AZERTY, quello tedesco QWERTZ e così via. Concentriamoci sulla disposizione dei tasti sulle tastiere italiane.

Come sicuramente già saprai alcuni dei tasti presentano più simboli. Tenendo premuto shift (o maiusc) puoi scrivere le lettere in maiuscolo o digitare i simboli di secondo livello come i due punti, il punto e virgola, la e con accento acuto (é) e così via.

Caratteri Speciali Tastiera Tasto Shift

Se invece tieni premuto Alt Gr ti sarà possibile inserire altri simboli come la chiocciola e le parentesi quadre, come vedi in questa schermata:

Caratteri Speciali Tastiera Tasto Alt Gr

Per finire se tieni premuto contemporaneamente Shift e Alt Gr ottieni le parentesi graffe (quella aperta con il tasto “è” e quella chiusa con il tasto “+”).

Caratteri Speciali Tastiera Tasti Shift E Alt Gr

Fatta eccezione per questi caratteri non puoi inserirne altri agendo direttamente sulla tastiera, almeno nel layout italiano.

Il discorso invece cambia se si utilizza una tastiera con layout internazionale, anche detto layout USA internazionale. In questo caso, infatti, tenendo premuti i tasti Shift e Alt Gr e poi selezionando i caratteri è possibile ottenere simboli diversi come la È, il simbolo del copyright e così via.

Per quanto questo tipo di tastiera sia più completa, per questioni di spazio non è possibile comunque inserire tutti i simboli e caratteri disponibili in una tastiera. Per questo ci sono altri modi da utilizzare per poter inserire i caratteri speciali.

Vedremo prima come fare a inserire i caratteri speciali della tastiera senza tastierino numerico e poi come utilizzare le combinazioni sulla tastiera.

Come inserire caratteri speciali su Windows

Usare la mappa caratteri

Se usi Windows come sistema operativo puoi utilizzare la Mappa caratteri per inserire i caratteri speciali.

Su Windows 8 e Windows 10 per aprire questa applicazione ti basta digitare “mappa caratteri” nella barra di ricerca e cliccare su Apri come vedi in questa schermata di Windows 10.

Mappa Caratteri Barra Ricerca Windows

In alternativa su qualsiasi versione del sistema operativo Microsoft ti basta usare la combinazione di tasti: tasto Windows + R per aprire Esegui. Da qui digitando charmap e confermando potrai aprire direttamente la mappa caratteri.

Mappa Caratteri Esegui Windows

Dall’applicazione potrai scegliere il tipo di carattere (ovvero il font) e poi selezionare il carattere speciale che vuoi copiare.

Mappa Caratteri Font

Puoi anche selezionarne più di uno e poi copiarli insieme cliccando sui tasti Seleziona e Copia. Dopodiché ti basterà incollarli nell’editor di testo, nel testo dell’email o in qualsiasi applicazione tu voglia usarli.

Mappa Caratteri Windows Selezione Caratteri

Per ogni carattere selezionato vedrai anche altre informazioni in basso.

Mappa Caratteri Codice Unicode

Il codice a sinistra che vedi in questa schermata rappresenta il codice Unicode, mentre a destra viene indicata la combinazione di tasti da usare per inserire quel carattere. In questo caso, infatti, se provi a digitare 0174 tenendo premuto il tasto Alt, inserirai il simbolo del marchio registrato.

Torneremo più avanti sulla combinazione dei tasti da tastierino numerico e sulla codifica Unicode.

Inserire simboli speciali o emoji su Windows 10

Se vuoi inserire caratteri speciali o anche emoji sul browser o vuoi usarli per rinominare un file puoi utilizzare la combinazione di questi due tasti: tasto Windows + . (il simbolo del punto “.” sulla tastiera).

Caratteri Speciali Windows 10

Si aprirà, quindi un menu come quello che vedi in questa schermata, che ti permetterà di selezionare emoticon o simboli. Tra i simboli sono presenti tutti i caratteri speciali come lettere accentate, il simbolo del copyright e così via.

Puoi utilizzare questo metodo anche su un documento di testo, più avanti vedremo quali altri modi ci sono per inserire i simboli all’interno dei documenti.

Come inserire caratteri speciali su Mac

Inserire caratteri accentati

Con macOS come sistema operativo, in molte applicazioni ti basta tenere premuto sulla tastiera il tasto corrispondente per visualizzare un menu con i simboli accentati. Per inserirlo basta selezionare quello che ti serve tra i caratteri mostrati o premere il numero corrispondente.

Caratteri Accentati Mac Osx

Usare il visore caratteri su Mac

Un altro metodo per inserire caratteri o simboli è quello di usare il visore caratteri, simile alla mappa caratteri di Windows.

Per inserire i caratteri speciali su Mac devi selezionare dal menù di input l’opzione “mostra visore caratteri”.

Visore Caratteri Mac

Premendo la combinazione command + control + spazio apri invece un popup che ti permette di scegliere le varie emoji.

Emoji Mac

Come inserire caratteri speciali su Linux

Su Linux, invece, puoi utilizzare il tasto Compose. Il tasto compose è un tasto speciale che ti permette di premere diversi tasti in sequenza per scrivere un carattere speciale.

Le tastiere non hanno un tasto compose dedicato, ma puoi definirlo usando tweaks (gnome-tweaks). Potresti impostare il tasto con il logo di Windows della tastiera in modo che abbia questa funzione, io ho preferito usare il tasto alt destro.

Imposta il tasto compose

Una volta che hai installato tweaks, aprilo e vai su keyboard & mouse.

Tewaks Ubuntu Tasto Compose

Alla linea compose key clicca su disabled per aprire le impostazioni.

Attiva Tasto Compose Linux

Quindi attiva il tasto in alto a sinistra e scegli il tasto che vuoi usare come compose.

Linux Scegli Tasto Compose

Per utilizzarlo dovrai prima premere il tasto Compose per avviare la funzionalità e poi la sequenza corrispondente. Ad esempio per inserire le virgolette in questo modo « basta digitare “<<” dopo aver premuto il tasto.

Puoi vedere una lista completa di tutte le opzioni disponibili qui ed una lista delle scorciatoie più comuni su wikipedia.

Quando si entra in questa modalità i caratteri inseriti non compariranno sullo schermo, ma saranno visualizzati solo dopo aver inserito la combinazione. Per disabilitare la modalità senza inserire una combinazione, bisogna premere di nuovo il tasto Compose.

Inserire i caratteri speciali con la tastiera

Su Windows è possibile inserire i caratteri speciali direttamente da tastiera utilizzando il tastierino numerico. Per farlo bisogna tenere premuto il tasto ALT mentre si digita una sequenza di numeri.

Ogni sequenza corrisponde ad un carattere diverso. Per usare questo metodo è necessario aver attivato il tastierino numerico, te ne accorgi quando sulla tastiera è accesa la spia sotto la scritta Num Lock.

Il tastierino non è presente in tutte le tastiere, in questo caso per inserire i caratteri speciali senza tastierino numerico dovrai utilizzare un altro metodo, ad esempio la mappa caratteri che abbiamo visto prima.

Ma da dove derivano queste sequenze? Per capirlo vediamo cosa sono i codici ASCII e Unicode e come usarli per inserire i caratteri speciali su Windows e macOS.

Codici ASCII e Unicode

ASCII e Unicode sono due tipi di codifiche utilizzate per tradurre lettere e simboli in un codice comprensibile dai computer.

La codifica ASCII prevedeva in un primo momento la conversione di ogni singolo carattere in un codice di 7 bit. In questo modo si potevano rappresentare al massimo 128 caratteri.

Successivamente si decise di utilizzare 8 bit e venne creato quello che viene definito ASCII esteso, con cui è possibile codificare 256 caratteri diversi.

A partire dal 1991 fu poi utilizzata un’ulteriore codifica, chiamata Unicode. I primi caratteri compresi nell’Unicode sono uguali a quelli codificati nel codice ASCII.

La codifica Unicode, però, è nata proprio per aumentare il numero di caratteri rappresentabili, per questo oltre a quelli presenti nell’ASCII ne include anche altri come simboli matematici.

Per le codifiche ASCII ed Unicode esistono delle tabelle. Usando le corrispondenze di questi codici è possibile inserire i caratteri speciali in un documento di testo, su WordPress e così via.

Basta avere a portata di mano queste liste o memorizzare i codici che vengono usati con frequenza. Vediamo come si fa per inserire i caratteri speciali con la tastiera usando le due codifiche.

Come si inseriscono gli ASCII

Per inserire i caratteri speciali conoscendo il codice ASCII basta digitare il codice mentre si tiene premuto il tasto ALT sulla tastiera. Il codice è numerico e deve essere inserito sempre dal tastierino numerico della tastiera.

Questo metodo può essere comodo per inserire velocemente la lettera “È” con la combinazione ALT + 0200 (se la usi spesso non ci metterai molto a memorizzarla e ti farà risparmiare un sacco di tempo).

Questo metodo funziona sui computer con Windows, mentre su macOS, basta usare direttamente il metodo che spiego più avanti per inserire i codici Unicode. Ecco una tabella con alcuni simboli di uso comune e i relativi codici da digitare per ottenerli.

SimboloCodice
ÉALT+144
ÈALT+0200
©ALT+0169
¢ALT+0162
ALT+0153
®ALT+0174
±ALT+0177
µALT+0181
˜ALT+126
çALT+0231

Come si inseriscono gli Unicode

Su Windows

Se vuoi inserire un carattere speciale a partire dal suo codice Unicode ti basta digitare prima il codice, poi premere ALT + X.

Le codifiche Unicode maggiormente usate come standard sono l’UTF-8 e l’UTF-16, ovvero a 8 e 16 bit. I codici Unicode corrispondenti a simboli e caratteri speciali vengono rappresentati in questo modo: U+00a9

Questo è il codice che corrisponde al simbolo del copyright. Puoi provare a inserirlo digitando 00a9 e poi premendo la combinazione di tasti ALT+X. Questo metodo è valido su Windows.

Su macOS

I codici Unicode possono essere utilizzati anche su computer con macOS. In questo caso bisogna impostare come linguaggio di tastiera Unicode Hex Input. Questo farà comparire Unicode come lingua nel menù di input. Dopo averla selezionata bisogna inserire la stringa esadecimale mentre si tiene premuto il tasto option.

Ecco una lista di simboli e relativi codici Unicode corrispondenti:

SimboloCodice
É00C9
È00C8
©00A9
¢00A2
2122
®00AE
±00B1
µ00B5
˜007E
ç00E7

Inserire i caratteri speciali in una pagina HTML

Per poter utilizzare i caratteri speciali in modo da mostrarli in una pagina HTML bisogna conoscere la sequenza corrispondente. Ad ogni stringa Unicode (o ASCII) corrisponde, infatti, un’entità HTML.

In questo modo ogni carattere viene definito in maniera univoca da una sequenza. Inserendo questa sequenza nel codice della pagina verrà poi direttamente convertita nel simbolo corrispondente.

Le entità HTML hanno una notazione come questa:

&copy;

Come vedi iniziano con il simbolo & e vengono concluse da un punto e virgola.

Questo stesso sistema può essere utilizzato per inserire i caratteri speciali su WordPress, vediamo come fare subito dopo la tabella.

Tabella entità HTML

SimboloCodice
É&Eacute;
È&Egrave;
©&copy;
¢&cent;
&trade;
®&reg;
±&plusmn;
µ&micro;
˜&tilde;
ç&ccedil;

Inserire i caratteri speciali su WordPress

In questo caso con l’editor a blocchi puoi direttamente inserire l’entità in un blocco HTML personalizzato che ti permette di vedere l’anteprima già dalla bozza dell’articolo.

Ecco un esempio con il simbolo del copyright:

Caratteri Speciali Su WordPress Simbolo Copyright

In questa schermata puoi vedere il codice inserito in un blocco HTML e sotto vedi come appare lo stesso blocco mostrando l’anteprima.

Con l’editor classico di WordPress, invece, puoi inserire i caratteri facendo click sul simbolo dell’Omega, come vedi in questa schermata.

Caratteri Speciali WordPress Editor Classico

Si aprirà una finestra come quella che vedi qui sotto, da cui potrai scegliere il simbolo che vuoi inserire. Dopodiché cliccando sul simbolo verrà direttamente inserito nel testo.

Finestra Per Inserire Caratteri Speciali WordPress

Inserire caratteri speciali sui word processor

Negli editor di testo come Word, LibreOffice o qualsiasi altro, puoi inserire i caratteri speciali selezionandoli manualmente.

Su Word ti basta cliccare sulla scheda Simboli per aprire la finestra dalla quale potrai selezionare il simbolo che cerchi.

I simboli sono suddivisi in categorie in base alle lingue ed è possibile anche selezionare un font specifico.

Su LibreOffice puoi fare click su Inserisci e poi su Carattere speciale per aprire una nuova finestra con i simboli.

Caratteri Speciali Libreoffice

Dopo aver scelto quello che desideri ti basta inserirlo facendo click su Inserisci.

Lettere maiuscole accentate

Se vuoi ottenere delle lettere maiuscole accentate come la “è” con accento acuto o grave puoi evitare di utilizzare l’inserimento a mano del simbolo corrispondente.

Ti basta digitare la lettera minuscola dalla tastiera, selezionarla e premere contemporaneamente sulla tastiera Shift+F3. In questo modo la lettera minuscola accentata verrà sostituta dalla corrispettiva in maiuscolo.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come fare per inserire i caratteri speciali con la tastiera sui diversi sistemi operativi. In alcuni programmi ci sono metodi specifici che puoi usare per inserire i simboli manualmente, ma se vuoi velocizzare le operazioni puoi sfruttare le combinazioni di tasti della tastiera.

Ti capita spesso di usare simboli mentre scrivi? E quale metodo usi per farlo? Fammelo sapere con un commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

crossmenu